Superstock 600 Assen Qualifiche 1: Duwelz prenota la pole

Superstock 600 Assen Qualifiche 1: Duwelz prenota la pole

Sorprendono Hartog e Mamola, Cecchini primo italiano

Commenta per primo!

Tre interruzioni con bandiera rossa, quindici cadute: quasi un “bollettino di guerra” il bilancio di una prima sessione di qualifiche ufficiali dell’Europeo Superstock 600 al TT Circuit Van Drenthe di Assen disputatasi sotto il diluvio. Con condizioni oggettivamente al limite, i giovani talenti under-22 della serie targata FIM Europe sono scesi in pista con la riconferma al comando della classifica di Gauthier Duwelz, capoclassifica di campionato grazie la vittoria conseguita due settimane or sono al MotorLand Aragón di Alcañiz, nuovamente in pole provvisoria con la Yamaha YZF R6 ottimamente preparata dal MTM Racing Team.

Il giovane e talentuoso pilota belga in 2’05″892 ha lasciato a 74 millesimi la prima sorpresa di giornata: Rog Hartog, “nipote d’arte” (suo zio Will prese parte al Motomondiale negli anni ’70), al via in qualità di wild card con una Suzuki GSX-R 600 del NIWA Racing Team sul tracciato dove lo scorso anno conquistò pole e secondo posto in gara nella KTM European Junior Cup. Hartog è l’unico a tenere il passo di Duwelz, con tutti gli avversari distanziati di oltre 2″: terzo figura un altro nome noto nel motociclismo come Dakota Mamola, in evidenza con la R6 del Yakhnich Motorsport a precedere Bastien Chesaux (Honda CBR 600RR del Ten Kate Junior Team) e Riccardo Cecchini, quinto con la Honda Lorini e primo tra i piloti italiani.

Come detto la sessione ha visto un’infinita serie di cadute e/o scivolate con sfortunati protagonisti Wayne Tessels, Mike Jones, Jean Francois Demoulin (seconda caduta di giornata e conseguente prima esposizione della bandiera rossa), Brandon Kyee, Niki Tuuli, Tomas Vavrous, Lukas Wimmer, Tedy Basic, Robin Mulhauser, Alexey Ivanov, Mathieu Marchal ed i nostri Simone Pellegrini (seconda bandiera rossa), Stefano Casalotti, Christian Gamarino, Nicolas Stizza e Franco Morbidelli, quest’ultimo settimo in graduatoria tenendo testa ai connazionali Christian Gamarino (9°), Federico D’Annunzio (10° e tradito da un problema tecnico) ed al compagno di squadra al San Carlo Team Italia Alessandro Nocco, undicesimo.

Luca Vitali e Luca Salvadori, rispettivamente 3° e 2° nelle libere della mattinata, figurano attualmente in 13° e 21° posizione, nella speranza di recuperare terreno domani insieme a Nicolas Stizza (15°), Nicola Morrentino (17°), il già menzionato Stefano Casalotti (20°), Francesco Cocco (26°) e Simone Pellegrini (28°).

FIM Europe Superstock 600 European Championship 2013
TT Circuit Van Drenthe Assen, Classifica Qualifiche 1

01- Gauthier Duwelz – MTM-MVR Racing Team – Yamaha YZF R6 – 2’05.892
02- Rob Hartog – NIWA Racing Team – Suzuki GSX-R 600 – + 0.074
03- Dakota Mamola – Yakhnich Motorsport – Yamaha YZF R6 – + 2.262
04- Bastien Chesaux – EAB Ten Kate Junior Team – Honda CBR 600RR – + 2.811
05- Riccardo Cecchini – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 3.007
06- Adrian Nestorovic – MTM-MVR Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 3.520
07- Franco Morbidelli – San Carlo Team Italia – Kawasaki ZX-6R – + 3.917
08- Tedy Basic – Bike e Motor Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 4.138
09- Christian Gamarino – Team GoEleven – Kawasaki ZX-6R – + 4.781
10- Federico D’Annunzio – PATA by Martini Team – Yamaha YZF R6 – + 4.938
11- Alessandro Nocco – San Carlo Team Italia – Kawasaki ZX-6R – + 5.326
12- Wayne Tessels – Waynes Racing Team – Suzuki GSX-R 600 – + 5.527
13- Luca Vitali – Suriano Racing Team – Suzuki GSX-R 600 – + 6.223
14- Robin Mulhauser – MTM-MVR Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 6.310
15- Nicolas Stizza – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 – + 6.331
16- Tony Covena – Nito Racing – Kawasaki ZX-6R – + 6.585
17- Nicola Morrentino – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 – + 7.818
18- Henning Flathaug – Team Flathaug Racing – Honda CBR 600RR – + 8.187
19- Eemeli Lahti – Motomarket Racing – Triumph Daytona 675R – + 8.215
20- Stefano Casalotti – VFT Racing – Yamaha YZF R6 – + 8.565
21- Luca Salvadori – PATA by Martini Team – Yamaha YZF R6 – + 8.941
22- Tomas Vavrous – Montaze Broz Racing Team – Kawasaki ZX-6R – + 9.788
23- Mathieu Marchal – Coutelle Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 9.983
24- Marko Nekvasil – LEXWARE-SKM by Knobi.at – MV Agusta F3 675 – + 10.376
25- Lukas Wimmer – Agro-On Racedays Honda – Honda CBR 600RR – + 10.641
26- Francesco Cocco – Suriano Racing Team – Suzuki GSX-R 600 – + 11.617
27- Alexey Ivanov – Kawasaki DMC Lorenzini Team – Kawasaki ZX-6R – + 12.006
28- Simone Pellegrini – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 – + 13.370
29- Brandon Kyee – Schacht Racing SBK ONE – Honda CBR 600RR – + 14.156
30- Dominic Schmitter – HAGN-SKM by Knobi.at – Yamaha YZF R6 – + 14.820
31- Mike Jones – Agro-On Racedays Honda – Honda CBR 600RR – + 21.463
32- Julian Mayer – Motorrad Mayer – Kawasaki ZX-6R – + 27.696

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy