Superstock 600: ad Imola per il quinto round, forza azzurri!

Superstock 600: ad Imola per il quinto round, forza azzurri!

I nostri a caccia della terza vittoria consecutiva

di Redazione Corsedimoto

Quattro gare sin qui andate in archivio, due vittorie (consecutive) dei nostri portabandiera. La stagione 2013 dell’Europeo Superstock 600 targato FIM Europe affronta questo fine settimana all’Autodromo Internazionale “Enzo e Dino Ferrari” di Imola il “giro di boa” di un campionato che vede il tricolore in evidenza, con al Santerno di centrare la terza affermazione consecutiva per il motociclismo italiano. Dal successo di Nicola Morrentino in un podio tutto tricolore a Monza, poche settimane più tardi si è potuto assistere alla sensazionale affermazione di Franco Morbidelli all’Autódromo Internacional do Algarve di Portimão, la prima in carriera per il pilota di Tavullia nella serie continentale STK600 riservata ai talenti under-22, candidandosi tra i pretedenti al titolo di categoria. Se tra il Motorland Aragón di Alcañiz ed il TT Circuit Van Drenthe di Assen era stato il belga del MTM Racing Team Gauthier Duwelz a dominare la scena, gli “azzurri” sono tornati a fare la voce grossa a Monza e Portimão arricchendo un palmares italiano senza eguali nella Superstock 600 europea: dal 2005 ad oggi complessivamente 29 vittorie contro le 23 conseguite dai piloti francesi, siglate da Claudio Corti (5), Riccardo Russo (4), ma anche Danilo Petrucci, Marco Bussolotti, Niccolò Canepa (3 vittorie a testa), Michele Magnoni e Davide Giugliano (2) e, con 1 vittoria a testa, Dino Lombardi, Eddi La Marra, Giuliano Gregorini, Andrea Antonelli, Domenico Colucci e, come detto, Nicola Morrentino e Franco Morbidelli. Alessandro Nocco (81) e Christian Gamarino (18) a confronto con Marchal Ad Imola i nostri andranno così a caccia della 30esima affermazione nell’Europeo Superstock 600, con la prerogativa di recuperar terreno in classifica. Grazie alle vittorie conseguite tra Aragon e Assen, alla sua quarta stagione di fila nella serie Gauthier Duwelz comanda la graduatoria con 77 punti, esattamente 21 lunghezze di vantaggio rispetto all’elvetico Bastien Chesaux (Ten Kate Junior Team), 23 nei confronti del nostro Franco Morbidelli, con la Kawasaki Ninja ZX-6R preparata dal Puccetti Racing ed iscritta sotto le insegne del San Carlo Team Italia pronto al “bis” pur dovendo confrontarsi con l’olandese Tony Covena, quarto e tra i grandi “delusi” del weekend di Portimao. Oltre al pilota italo-brasiliano, saranno da seguire nel weekend di Imola anche il vincitore di Monza Nicola Morrentino (Yamaha R6 del Team Trasimeno), un positivo Christian Gamarino (Kawasaki GoEleven), il salentino Alessandro Nocco (in evidenza all’esordio a Portimao con la seconda Kawasaki del Team Italia), più Luca Salvadori (Team Pata by Martini) e Manuel Tatasciore (Bike e Motor Racing Team) sul podio a Monza. Nicola Morrentino (53) e Manuel Tatasciore (73) attesi protagonisti Completano la pattuglia di ben 17 italiani (su 36) ai nastri di partenza attesi protagonisti quali Nicolas Stizza (Team Trasimeno), Riccardo Cecchini (Team Lorini), Luca Vitali (Suzuki GSX-R 600 del Team Suriano, 4° nel CIV), Federico D’Annunzio (Team Pata by Martini), Francesco Cocco (infortunato, ma atteso al via per l’occasione con una Yamaha R6), Stefano Casalotti (VFT Racing), Simone Pellegrini (Team Trasimeno) più cinque wild card dal CIV: il capoclassifica (vincitore delle ultime tre gare tra Vallelunga e Misano) Gennaro Sabatino con una Yamaha R6 del M2 Racing, Andrea Tucci (al via con il supporto di Honda Italia), Federico Monti (Yamaha R6 del Bike Center), Roberto Mercandelli (Yamaha Team Rosso e Nero) più Luigi Brignoli (Yamaha del BYRT by Extreme Racing). Per loro l’appuntamento è fissato per sabato 29 con la partenza della gara come sempre alle 18:00 in punto. FIM Europe Superstock 600 European Championship 2013 La Classifica di Campionato 01- Gauthier Duwelz – MTM-MVR Racing Team – Yamaha YZF R6 – 77 02- Bastien Chesaux – EAB Ten Kate Junior Team – Honda CBR 600RR – 56 03- Franco Morbidelli – San Carlo Team Italia – Kawasaki ZX-6R – 54 04- Tony Covena – Nito Racing – Kawasaki ZX-6R – 52 05- Nicola Morrentino – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 – 33 06- Robin Mulhauser – MTM-MVR Racing Team – Yamaha YZF R6 – 32 07- Adrian Nestorovic – MTM-MVR Racing Team – Yamaha YZF R6 – 31 08- Christian Gamarino – Team GoEleven – Kawasaki ZX-6R – 31 09- Luca Salvadori – PATA by Martini Team – Yamaha YZF R6 – 27 10- Alessandro Nocco – San Carlo Team Italia – Kawasaki ZX-6R – 25 11- Wayne Tessels – Waynes Racing Team – Suzuki GSX-R 600 – 19 12- Stefano Casalotti – VFT Racing – Yamaha YZF R6 – 19 13- Niki Tuuli – Niki Tuuli Racing – Yamaha YZF R6 – 17 14- Manuel Tatasciore – Bike e Motor Racing Team – Yamaha YZF R6 – 16 15- Luca Vitali – Team Suriano – Suzuki GSX-R 600 – 15 16- Mathieu Marchal – Coutelle Racing Team – Yamaha YZF R6 – 14 17- Dominic Schmitter – HAGN-SKM by Knobi.at – Yamaha YZF R6 – 14 18- Federico D’Annunzio – PATA by Martini Team – Yamaha YZF R6 – 8 19- Mike Jones – Agro-On Racedays Honda – Honda CBR 600RR – 7 20- Marco Nekvasil – LEXWARE-SKM by Knobi.at – MV Agusta F3 675 – 5 21- Thomas Vavrous – Montaze Broz Racing Team – Kawasaki ZX-6R – 5 22- Riccardo Cecchini – Team Lorini – Honda CBR 600RR – 2 23- Tedi Basic – Bike e Motor Racing Team – Yamaha YZF R6 – 1

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy