Superstock 600: a Silverstone nuovo duello VD Mark Vs Russo

Superstock 600: a Silverstone nuovo duello VD Mark Vs Russo

Nuovo atto della sfida per il titolo europeo 2012

Cento punti tondi tondi ancora da assegnare, soltanto 2 lunghezze di differenza tra i due grandi protagonisti della stagione 2012. A Silverstone l’Europeo Superstock 600 affronta il settimo di dieci round del calendario continentale da vivere, secondo copione, con l’atteso duello per il primato tra il capo-classifica Michael van der Mark (Ten Kate Junior Team) ed il nostro Riccardo Russo (Team Italia FMI). Tre vittorie a testa nei primi sei round, 124 punti per l’olandese, 122 per il talento campano della Federazione Motociclistica Italiana: basta questo per sincere come tra i due sia sfida vera per la conquista del titolo targato UEM riservato ai giovani talenti del motociclismo internazionale under-24, pronti a succedere nell’albo d’oro a volti noti del calibro di Claudio Corti, Xavier Simeon, Maxime Berger, Loris Baz e Gino Rea, attuali protagonisti tra Motomondiale e Superbike. Nell’ultimo appuntamento disputatosi all’Automotodrom di Brno Michael van der Mark, alla seconda stagione di militanza nella categoria, ha dato vita ad un’esaltante vittoria sufficiente per riportarsi davanti, seppur per 2 soli punticini, a Riccardo Russo, terzo sul traguardo e preceduto da Gauthier Duwelz deciso a recitare il ruolo di “arbitro” della sfida campionato. Lo scorso anno il nostro Ricky 84 a Silverstone centrò il primo podio in carriera nella serie europea, terzo ed in piena corsa per la vittoria con due attuali partenti del WSS come Joshua Day e Jed Metcher. Trascorsi senza dubbio favorevoli per Riccardo Russo, vicino alla conquista del titolo italiano (22 punti di vantaggio con 25 ancora in palio nell’ultimo round a Vallelunga), deciso a ripetersi anche nell’Euro STK600 con tutto il potenziale per conseguire la quarta affermazione stagionale a Silverstone dopo le precedenti vittorie di Imola, Monza e Aragon. D’altro canto vd Mark, tuttuno con la propria Ten Kate Honda CBR 600RR, è salito sul gradino più alto del podio in casa ad Assen, a Misano (al culmine di un spettacolare duello proprio con Russo) e Brno vantando la conquista della pole a Silverstone lo scorso anno prima di un amaro ritiro in gara. Sarà dunque l’ennesimo confronto tra vd Mark e Russo la tematica d’interesse del week-end di Silverstone, ma non sono escluse intromissioni ai vertici di piloti in corsa per il ruolo di “terzo incomodo” del campionato: da Gauthier Duwelz (Yamaha MTM Racing Team) a Nacho Calero (in difficoltà nell’ultimo periodo su Yamaha Trasimeno), senza scordarci di Luca Vitali (Team Italia FMI) e Christian Gamarino (Kawasaki Go Eleven). Sempre per quanto concerne i nostri portabandiera, confermato al via con il Bike Service Racing Team Franco Morbidelli, poleman a Misano e proprio al MWC autore di una sensazionale doppietta lo scorso fine settimana nel CIV, non mancheranno nemmeno Francesco Cocco (dal rendimento in crescendo su Yamaha del Team PATA by Martini) e Riccardo Cecchini, passato a stagione in corso da Triumph a Honda. Non ci sarà invece il neo-Campione italiano Moto2 Ferruccio Lamborghini, sostituto a Brno dell’infortunato Bastien Chesaux (atteso al rientro questo fine settimana), fuori gioco anche lo sfortunatissimo Tony Covena, caduto nelle prove di Brno rimediando una frattura scomposta ed esposta alla caviglia ritrovandosi costretto ad un doppio-intervento chirurgico per la botta subita alla schiena. Tra le novità del week-end da segnalare la riconferma del campione neozelandese Superstock 600 in carica (e prodotto del vivaio KTM European Junior Cup) Jake Lewis in Racedays Kawasaki accanto al rientrante Marvin Fritz, correranno in qualità di wild card invece Hugo Clere (Kawasaki del Team ASPI) e Lee Jackson, trascorsi nel BSB con Buildbase BMW, schierato al via dal Chris Walker Race School del sempreverde “Stalker”. La gara dell’Europeo Superstock 600 a Silverstone è in programma inusitatamente nella giornata di domenica 5 agosto alle 16:30 locali (17:30 locali), da disputarsi sulla distanza di 9 tornate del rinnovato tracciato “Arena GP”. Superstock 600 European Championship 2012 La Classifica dopo i primi 6 round 01- Michael van der Mark – EAB Ten Kate Junior Team – Honda CBR 600RR – 124 02- Riccardo Russo – Team Italia FMI – Yamaha YZF R6 – 122 03- Gauthier Duwelz – Team MTM Racing – Yamaha YZF R6 – 78 04- Nacho Calero Perez – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 – 50 05- Luca Vitali – Team Italia FMI – Yamaha YZF R6 – 46 06- Christian Gamarino – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – 41 07- Adrian Nestorovic – Team MTM Racing – Yamaha YZF R6 – 37 08- Francesco Cocco – Team PATA by Martini – Yamaha YZF R6 – 35 09- Alex Schacht – Schacht Racing SBK ONE – Honda CBR 600RR – 35 10- Franco Morbidelli – Bike Service Racing Team – Yamaha YZF R6 – 27 11- Bastien Chesaux – EAB Ten Kate Junior Team – Honda CBR 600RR – 26 12- Stephane Egea – Team Falcone Competition – Yamaha YZF R6 – 24 13- Tony Covena – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – 23 14- Matt Davies – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – 19 15- Sebastien Suchet – Team B.S.R. – Honda CBR 600RR – 19 16- Christophe Ponsson – MRS Racing – Kawasaki ZX-6R – 19 17- Nicola Morrentino – Elle2 Ciatti – Yamaha YZF R6 – 15 18- Stefano Casalotti – Team Riviera – Yamaha YZF R6 – 15 19- Marvin Fritz – Racedays – Kawasaki ZX-6R – 12 20- Corey Snowsill – MTM Racing Team – Yamaha YZF R6 – 10 21- Filippo Benini – G.A.S. Racing Team – Yamaha YZF R6 – 10 22- Federico Monti – Boselli Races – Suzuki GSX-R 600 – 9 23- Wayne Tessels – SWRT powered by Hoegee Suzuki – Suzuki GSX-R 600 – 8 24- Ferruccio Lamborghini – EAB Ten Kate Junior Team – Honda CBR 600RR – 7 25- Mathieu Marchal – Garnier Racing Team – Yamaha YZF R6 – 6 26- Robin Mulhauser – RivaMoto Junior Team – Yamaha YZF R6 – 6 27- Koen Zeelen – Benjan Racing – Honda CBR 600RR – 4 28- Mircea Vrajitoru – CSM Bucharest – Yamaha YZF R6 – 2 29- Richard De Tournay – FP Racing – Kawasaki ZX-6R – 3 30- Riccardo Cecchini – FRT – Honda CBR 600RR – 3 31- Luca Salvadori – Team PATA by Martini – Yamaha YZF R6 – 1 32- Roberto Mercandelli – RCGM Team – Yamaha YZF R6 – 1 33- Tomas Krajci – TK Racing Slovakia – Yamaha YZF R6 – 1

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy