Superstock 600: a Brno nuova sfida tra Russo e VD Mark

Superstock 600: a Brno nuova sfida tra Russo e VD Mark

Si anima il confronto per il titolo europeo 2012

Commenta per primo!

Alle spalle il giro di boa della stagione 2012, l’Europeo Superstock 600 torna in pista questo fine settimana all’Automotodrom di Brno per il sesto round da vivere, sulla carta, con l’ennesimo testa-a-testa tra i due grandi protagonisti della serie riservata ai giovani talenti under-24 del motociclismo internazionale: Riccardo Russo e Michael van der Mark. Separati da soli sette punti nella classifica di campionato a vantaggio del pilota campano, i duellanti alla corona europea Stock 600 si sono spartiti le cinque vittorie (3 per Russo, 2 per VD Mark) staccando il gruppo di agguerriti inseguitori, con la consapevolezza che tra loro due sarà eletto il nuovo campione della categoria succedendo nell’albo d’oro a volti noti del motociclismo quali Claudio Corti, Xavier Simeon, Gino Rea (oggi in Moto2), Maxime Berger e Loris Baz (al via del mondiale Superbike), senza scordarci di Jeremy Guarnoni e Jed Metcher, in trionfo nell’ultimo biennio. Con sette punti di differenza in campionato tutto è ancora in gioco con il pronostico alla vigilia di Brno oggettivamente impossibile. Riccardo Russo, così come van der Mark alla sua seconda stagione di presenza nell’Euro STK600, ha conquistato la vittoria ad Imola e Monza così come nella gara “sprint” al MotorLand Aragon, primo successo al di fuori dello stivale del 2012, sufficiente per portare l’Italia nell’olimpo (restiamo la nazione più vincente in otto anni di storia della categoria: 25 successi contro i 21 conseguiti dai piloti francesi) e guadagnare una meritata leadership in campionato. L’alfiere del Team Italia FMI e schierato con una competitiva Yamaha YZF R6 preparata dal Team Trasimeno farà di tutto per ripetersi anche a Brno, tracciato dove lo scorso anno proprio un pilota italiano (Dino Lombardi, campione CIV Superstock 600 in carica) salì sul gradino più alto del podio con il portacolori della Federmoto 7° sul traguardo alle spalle, manco a dirlo, di Michael van der Mark, deciso a riscattare la problematica partenza di Aragon che ne ha compromesso il risultato finale. L’olandese del Ten Kate Junior Team, vincitore in casa ad Assen e a Misano al culmine di una spettacolare rimonta ed uno splendido duello con Russo, si mostra fiducioso in vista di Brno dove si ritroverà ai box un nuovo compagno di squadra per l’occasione: Ferruccio Lamborghini, già protagonista della serie tricolore e pilota del Ten Kate Junior Team nella seconda parte della stagione 2011 in Superstock 1000, chiamato per sostituire l’infortunato Bastien Chesaux. “Lambo” sarà inevitabilmente uno dei piloti destinati a giocarsi qualcosa di importante al Masaryk Circuit, affiancato in questi propositi ambiziosi da Gauthier Duwelz (MTM Racing Team), tornato sul podio al MotorLand Aragon, Nacho Calero Perez (Team Trasimeno) e gli altri piloti italiani al via dell’Europeo: da Luca Vitali (Team Italia FMI, fin qui particolarmente sfortunato) a Francesco Cocco (che rimonta ad Alcaniz con la R6 del Team PATA by Martini!), passando per Christian Gamarino (Team Go Eleven, sul podio a Misano ed in prima fila a Brno lo scorso anno), Riccardo Cecchini (Triumph FRT) e la wild card Luca Salvadori (Team PATA by Martini). Tra le novità del wild card si segnala la sostituzione in casa TK Racing Slovakia di Tomas Krajci (3° a Brno lo scorso anno) con Lucas Jasensky, mentre nel novero delle wild card da registrare la presenza del croato (ma italiano d’adozione.. agonistica) Tedy Basic (Bike e Motor Racing Team), del proprio connazionale Renato Novosel (Kemoto) e del ceco Jiri Klejch (Montaze Broz Racing Team). Come sempre la gara dell’Europeo Superstock 600 a Brno è in programma per sabato 21 luglio con la partenza fissata alle 18:00 in punto e 11 tornate del Masaryk Circuit da percorrere. Superstock 600 European Championship 2012 La Classifica dopo i primi 5 round 01- Riccardo Russo – Team Italia FMI – Yamaha YZF R6 – 106 02- Michael van der Mark – EAB Ten Kate Junior Team – Honda CBR 600RR – 99 03- Gauthier Duwelz – Team MTM Racing – Yamaha YZF R6 – 58 04- Nacho Calero Perez – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 – 50 05- Luca Vitali – Team Italia FMI – Yamaha YZF R6 – 42 06- Christian Gamarino – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – 33 07- Adrian Nestorovic – Team MTM Racing – Yamaha YZF R6 – 28 08- Bastien Chesaux – EAB Ten Kate Junior Team – Honda CBR 600RR – 26 09- Francesco Cocco – Team PATA by Martini – Yamaha YZF R6 – 24 10- Stephane Egea – Team Falcone Competition – Yamaha YZF R6 – 24 11- Tony Covena – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – 23 12- Alex Schacht – Schacht Racing SBK ONE – Honda CBR 600RR – 22 13- Matt Davies – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – 19 14- Franco Morbidelli – Bike Service Racing Team – Yamaha YZF R6 – 17 15- Nicola Morrentino – Elle2 Ciatti – Yamaha YZF R6 – 15 16- Stefano Casalotti – Team Riviera – Yamaha YZF R6 – 15 17- Christophe Ponsson – MRS Racing – Kawasaki ZX-6R – 14 18- Sebastien Suchet – Team B.S.R. – Honda CBR 600RR – 13 19- Marvin Fritz – Racedays – Kawasaki ZX-6R – 12 20- Corey Snowsill – MTM Racing Team – Yamaha YZF R6 – 10 21- Filippo Benini – G.A.S. Racing Team – Yamaha YZF R6 – 10 22- Federico Monti – Boselli Races – Suzuki GSX-R 600 – 9 23- Wayne Tessels – SWRT powered by Hoegee Suzuki – Suzuki GSX-R 600 – 8 24- Mathieu Marchal – Garnier Racing Team – Yamaha YZF R6 – 6 25- Robin Mulhauser – RivaMoto Junior Team – Yamaha YZF R6 – 6 26- Koen Zeelen – Benjan Racing – Honda CBR 600RR – 4 27- Mircea Vrajitoru – CSM Bucharest – Yamaha YZF R6 – 2 28- Roberto Mercandelli – RCGM Team – Yamaha YZF R6 – 1 29- Tomas Krajci – TK Racing Slovakia – Yamaha YZF R6 – 1 30- Riccardo Cecchini – FRT – Triumph Daytona 675 – 1

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy