Superstock 1000 Silverstone Prove 2: arriva la pioggia

Superstock 1000 Silverstone Prove 2: arriva la pioggia

Al comando i “debuttanti” Zanetti e Boscoscuro

Commenta per primo!

Secondo le (azzeccate) previsioni metereologiche a Silverstone in questa seconda giornata di attività sul rinnovato circuito “Arena GP” è arrivata la pioggia a rovinare il lavoro di piloti e squadre a cominciare dalla Superstock 1000 FIM Cup. La conclusiva sessione di prove libere ha pertanto visto diversi cambiamenti tra i valori in campo, con i protagonisti del campionato ad inseguire e diverse “sorprese” al vertice della classifica.

Questo il caso di due “debuttanti” della categoria come Lorenzo Zanetti e Andrea Boscoscuro. “Zorro”, alla seconda gara con la Ducati “laziale” del Stop&Go Racing Team, è già leader con il crono di 2’29″380 a conferma che l’eccellente prestazione a Brno (2° duellando con Badovini per la vittoria) non è stata frutto del caso. Buon avvio anche per Boscoscuro, 2° con la Honda All Service System by QDP in sostituzione dell’infortunato Bussolotti: il campione italiano Stock 600 in carica paga 1″1 da Zanetti, quasi imprendibile nel suo giro veloce finale.

Il primo degli abituali protagonisti della FIM Cup è così Davide Giugliano (nella foto) con la Suzuki del Team06, che ha preceduto Sylvain Barrier (BMW Garnier), Lorenzo Baroni (Ducati B&G), Matthieu Lussiana (BMW ASPI) e Danilo Petrucci con la Kawasaki Pedercini, molto veloce in queste condizioni climatiche tanto da sfiorare a maggio il successo nel CIV Superbike a Monza.

Dov’è Ayrton Badovini, al suo primo match point iridato? Undicesimo a 3″6 dalla vetta, peggio va a Maxime Berger addirittura 16° con Michele Magnoni in 9° posizione, altro pilota che può posticipare la festa-campionato di BMW Motorrad Italia. Valori che lasciano i tempi che trovano, anche se in prospettiva qualifiche c’è il rischio di confermare la griglia delle Qualifiche 1 del venerdì con Berger in pole davanti al quintetto italiano composto da Badovini, Antonelli, Zanetti, Baroni e Petrucci: la risposta questo pomeriggio alle 17:05 ore locali.

Superstock 1000 FIM Cup 2010
Silverstone, Classifica Prove Libere 2

01- Lorenzo Zanetti – SS Lazio Motorsport – Ducati 1098R – 2’29.380
02- Andrea Boscoscuro – All Service System by QDP – Honda CBR 1000RR – + 1.129
03- Davide Giugliano – Team06 – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.588
04- Sylvain Barrier – Garnier Junior Racing – BMW S1000RR – + 1.934
05- Lorenzo Baroni – Team Pata B&G Racing – Ducati 1098R – + 2.001
06- Matthieu Lussiana – Team ASPI – BMW S1000RR – + 2.190
07- Danilo Petrucci – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 2.924
08- Andrea Antonelli – Team Lorini – Honda CBR 1000RR – + 3.163
09- Michele Magnoni – Bevilacqua Corse – Honda CBR 1000RR – + 3.234
10- Gavin Hunt – Sloppy Racing – BMW S1000RR – + 3.258
11- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 3.684
12- Victor Cox – Team Blackhorse Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 3.715
13- Daniele Beretta – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 3.773
14- Renè Mahr – MTM Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – + 3.779
15- Dominic Lammert – Lammert Motorsport – BMW S1000RR – + 3.875
16- Nico Vivarelli – GoEleven – KTM RC8R – + 5.179
17- Loris Baz – MRS Racing – Yamaha YZF R1 – + 5.226
18- Maxime Berger – Ten Kate Race Junior – Honda CBR 1000RR – + 5.258
19- Eddi La Marra – Team Lorini – Honda CBR 1000RR – + 5.960
20- Pere Tutusaus – GoEleven – KTM RC8R – + 6.038
21- Kim Arne Sletten – MTM Racing Team – Yamaha YZF R1 – + 6.258
22- Michael Savary – Motoracingparts STK1000 – BMW S1000RR – + 10.490
23- Philippe Thriet – SMS Racing – Honda CBR 1000RR – + 12.911
24- Tomas Svitok – SMS Racing – Honda CBR 1000RR – + 15.477
25- Mateusz Stoklosa – Lammert Motorsport – BMW S1000RR – + 23.868

Alessio Piana

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy