Superstock 1000 Portimao Gara: Simeon chiude in bellezza

Superstock 1000 Portimao Gara: Simeon chiude in bellezza

Sul podio Claudio Corti e Javier Fores

Commenta per primo!

Lo aveva dimostrato fin dalla prima sessione di libere, Xavier Simeon, di voler chiudere in bellezza questa stagione che lo ha incoronato campione del mondo della categoria Supertock 1000 con una prova di anticipo, lo scorso 4 ottobre sul tracciato di Magny Cours. Sotto il sole quasi estivo di Portimao, il belga di casa Ducati Xerox Junior Team ha subito girato velocissimo facendosi sfuggire la pole position per soli 56 millesimi in favore di Maxime Berger.

Al pronti via è subito l’italiano Claudio Corti a prendere la testa della gara scattando dalla quinta casella della seconda fila, seguito a ruota da Mahr e Simeon mentre il poleman Berger resta un po’ attardato in quinta posizione. L’italiano del team Suzuki Alstare sembra voler imporre un ritmo indiavolato cominciando già al secondo giro ad abbassare il record della pista con il tempo di 1’47.102. Mentre Berger recupera portandosi in quarta posizione a ridosso del trio di testa, Corti, Simeon e Mahr continuano a scambiarsi le posizioni con innumerevoli sorpassi e controsorpassi fino a quando al quinto giro il belga rompe gli indugi e si porta in testa imponendo il suo ritmo mentre Berger arriva lungo in una curva e retrocede in settima posizione dietro i connazionali Baz e Barrier.

Il gruppo degli inseguitori, Rene Mahr su Suzuki e Javier Fores su Kawasaki, sembra non riuscire a tenere il ritmo della coppia di testa e già al sesto giro patiscono un ritardo di otto decimi dal vertice, divario raddoppiato alla tornata successiva. Mentre la situazione in testa sembra piuttosto stabile, dietro si scatena una battaglia senza esclusione di colpi tutta francese per la quinta posizione tra Sylvain Barrier, Loris Baz e Maxime Berger.

L’allungo decisivo del campione del mondo sull’inseguitore avviene all’undicesima tornata quando Simeon fa segnare il giro più veloce della gara, nuovo record del circuito sul tempo di 1’46.372, staccando sul traguardo l’italiano di ben 1 secondo e 3 decimi. Sotto la bandiera a scacchi la vittoria va dunque a Xavier Simeon davanti a Claudio Corti e allo spagnolo Javier Fores che in volata riesce a beffare Mahr, quarto. Per la quinta posizione la spunta Berger sui connazionali Baz e Barrier. Ottava posizione per Jezek, nona per Lammert e decima per Barragan a chiusura della top ten.

Oltre i primi dieci gli altri italiani con Fabio Massei, Andrea Antonelli, Federico Sandi e Denis Sacchetti che chiudono rispettivamente tra l’undicesima e la quattordicesima posizione. Diciassettesimo Lorenzo Baroni, ventunesimo Nico Vivarelli e ventiseiesimo Federico Biaggi. Cadute e conseguenti ritiri invece per il compagno di squadra di Simeon, Daniele Beretta, e per Andrea Liberini.

Superstock 1000 FIM Cup 2009
Portimao, Classifica Gara

01- Xavier Simeon – Ducati Xerox Junior Team – Ducati 1098R – 12 giri
02- Claudio Corti – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 K9 – + 3.594
03- Javier Fores – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 4.566
04- Renè Mahr – TKR Suzuki Switzerland – Suzuki GSX-R 1000 K9 – + 4.779
05- Maxime Berger – George White Ten Kate Racing – Honda CBR 1000RR – + 11.496
06- Loris Baz – MRS Racing – Yamaha YZF R1 – + 12.115
07- Sylvain Barrier – Garnier Junior Team – Yamaha YZF R1 – + 12.166
08- Ondrej Jezek – MS Racing II – Honda CBR 1000RR – + 16.196
09- Dominic Lammert – BWIN Yoshimura Racing – Suzuki GSX-R 1000 K9 – + 17.816
10- Santiago Barragan – Holiday Gym Racing – Honda CBR 1000RR – + 19.824
11- Fabio Massei – Yamaha Lorenzini by Leoni – Yamaha YZF R1 – + 20.050
12- Andrea Antonelli – Yamaha Italia Jr Trasimeno – Yamaha YZF R1 – + 21.540
13- Federico Sandi – JiR Junior Team Gabrielli – Aprilia RSV4 Factory – + 21.619
14- Denis Sacchetti – Race’s Junior – Honda CBR 1000RR – + 23.857
15- Barry Burrell – MS Racing I – Honda CBR 1000RR – + 27.254
16- Hampus Johansson – SRT Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 27.320
17- Lorenzo Baroni – Team RCGM Moto 2000 – Yamaha YZF R1 – + 29.324
18- Pere Tutusaus – Go Eleven PMS – KTM RC8R – + 33.926
19- Ismael Ortega – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 39.553
20- Nicolas Pouhair – Team ASPI CSM Bucharest – Yamaha YZF R1 – + 39.974
21- Nico Vivarelli – Go Eleven PMS – KTM RC8R – + 46.035
22- Chris Leeson – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 46.071
23- Julien Millet – Garnier Junior Team – Yamaha YZF R1 – + 47.885
24- Jaroslav Cerny – Bily Racing Team – Yamaha YZF R1 – + 48.227
25- Tiago Dias – Iama Loures Cetelem Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 59.402
26- Federico Biaggi – JiR Junior Team Gabrielli – Aprilia RSV4 Factory – + 59.624
27- Philippe Thiriet – MS Racing I – Honda CBR 1000RR – + 1’02.689

Silvia Lavezzo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy