Superstock 1000 Monza Gara: Savadori trionfa con la 1199

Superstock 1000 Monza Gara: Savadori trionfa con la 1199

Out Barrier, Bergman e La Marra sul podio

Dopo due tentativi non andati a buon fine ad Imola e Assen, il Team Italia FMI conquista il finalmente successo nella Coppa FIM Superstock 1000, grazie a Lorenzo Savadori ed alla 1199 Panigale. Il pilota romagnolo è stato autore, dopo lo scatto dalla quarta casella dello schieramento (era stato retrocesso di due posizioni a causa di un’irregolarità tecnica)  di una gara di altissimo livello, condotta in testa dal terzo giro in avanti. Sale per la prima volta sul gradino più alto del podio, dunque,  Savadori ha lottato nella prima parte della corsa con il compagno di squadra Eddi La Marra e con lo svedese Christoffer Bergman (Kawasaki BWG Racing), salvo poi prendere il largo e concludere in pieno controllo la corsa con un vantaggio di un secondo e sei decimi proprio sullo svedese di casa Kawasaki.

Il terzo posto di La Marra mette la ciliegina sulla torta di un fine settimana incredibile per il team rappresentante la Federmoto, soprattutto alla luce della debacle del BMW Motorrad Italia GoldBet Team. Sylvain Barrier infatti, partito con la spalla sinistra lussata, ha guidato sul dolore ma è stato vittima di una scivolata nella percorrenza della “Variante Ascari” nel corso del nono giro, gettando via un potenziale sesto posto. Lorenzo Baroni invece è stato autore di una partenza terribile dalla seconda casella in griglia riuscendo però, grazie ad una furibonda rimonta, a terminare in ottava posizione.

Ha concluso invece in quarta posizione Fabio Massei (EAB Ten Kate Junior Team), velocissimo nella seconda parte di gara tanto da arrivare a 3 secondi di distacco dal vincitore. Quinto posto invece per Marco Bussolotti (Ducati SK Energy Racing Team), davanti a Alen Gyorfi (MetalCom-Adrenalin H-Moto Honda), a Markus Reiterberger (BMW alpha Racing), al già citato Lorenzo Baroni, al campione europeo Jeremy Guarnoni (Kawasaki Pedercini) ed alla wild-card Federico Dittadi (Aprilia Team Riviera).

Per quanto riguarda gli altri italiani in gara, Matteo Gabrielli (Aprilia Gabrielli Racing Team) ha chiuso undicesimo, mentre Massimo Parziani (Aprilia M.V. Racing) diciassettesimo ad un giro, anche a causa di un lungo alla “Prima Variante” nella seconda parte della corsa. Caduta al nono giro, come successo per Barrier alla “Variante Ascari”, per il secondo dei due fratelli Gabrielli, Tommaso, e per Andrej Chmielewski (Red Devils Roma Ducati). Getta alle ortiche un potenziale quarto posto in gara Loris Baz (Kawasaki MRS), a causa di una scivolata occorsa al quinto giro poco dopo aver sopravanzato il connazionale Barrier.

La classifica piloti è ora cortissima e vede come leader proprio Lorenzo Savadori, a quota 53 punti, seguito da Barrier con 50 e La Marra con 48.

Superstock 1000 FIM Cup 2012
Monza, Classifica Gara

01- Lorenzo Savadori – Barni Racing Team Italia – Ducati 1199 Panigale – 11 giri in 21’21.255
02- Christoffer Bergman – BWG Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 1.651
03- Eddi La Marra – Barni Racing Team Italia – Ducati 1199 Panigale – + 1.884
04- Fabio Massei – EAB Ten Kate Junior Team – Honda CBR 1000RR – + 3.071
05- Marco Bussolotti – SK Energy Racing Team – Ducati 1098R – + 11.194
06- Alen Gyorfi – MetalCom Adrenalin H-Moto – Honda CBR 1000RR – + 21.378
07- Markus Reiterberger – Team alpha Racing – BMW S1000RR – + 26.047
08- Lorenzo Baroni – Motorrad Italia GoldBet – BMW S1000RR – + 30.259
09- Jeremy Guarnoni – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 31.224
10- Federico Dittadi – Team Riviera – Aprilia RSV4 APRC – + 51.230
11- Matteo Gabrielli – Racing Team Gabrielli – Aprilia RSV4 APRC – + 57.305
12- Tomas Svitok – SK Energy Racing Team – Ducati 1098R – + 1’01.806
13- Matthieu Lussiana – Team ASPI – Kawasaki ZX-10R – + 1’01.972
14- Randy Pagaud – Team OGP – Kawasaki ZX-10R – + 1’14.045
15- Bogdan Vrajitoru – CSM Bucharest – Kawasaki ZX-10R – + 1’22.095
16- Philippe Thiriet – Team Brazil by ASPI – Kawasaki ZX-10R – + 2’01.823
17- Massimo Parziani – M.V. Racing Team – Aprilia RSV4 APRC – a 1 giro
18- Alexey Ivanov – DMC Racing – Ducati 1199 Panigale – a 1 giro
19- Tiago Dias – Team Dias – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro
20- Danilo Lewis – Team Brazil by ASPI – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro

Valerio Piccini

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy