Superstock 1000 Misano Gara: poker di Savadori

Superstock 1000 Misano Gara: poker di Savadori

Top 4 tutta italiana con De Rosa, Tamburini e Calia

Commenta per primo!

Sei gare, quattro vittorie ed una seria ipoteca verso la conquista del titolo. Al Misano World Circuit Marco Simoncelli Lorenzo Savadori batte la concorrenza di Raffaele De Rosa e centra l’ennesimo successo stagionale nella Superstock 1000 FIM Cup in sella alla Aprilia RSV4 RF schierata da Nuova M2 Racing. Il cesenate, vice-Campione in carica e già in trionfo nel Campionato italiano ed europeo 125cc, ha gestito al meglio la situazione nei quindici giri di gara riuscendo a tener testa ad un poker di potenziali candidati alla vittoria: oltre al già menzionato De Rosa un convincente Kev Coghlan (baluardo Yamaha nelle posizioni di testa), il suo compagno di squadra Kevin Calia e Roberto Tamburini in rimonta dalla terza fila dello schieramento di partenza.

Rimasto di fatto in testa per sostanzialmente tutta la durata della contesa, il “Ciukkino” ha incontrato in Raffaele De Rosa (e non solo) un avversario ostico da battere. Sul podio nelle ultime due gare tra Donington Park e Portimao, l’alfiere dell’Althea Racing con la Ducati Panigale R #35 ha dato il tutto e per tutto riuscendo persino a portarsi in testa nel corso del terzo giro, ma Savadori è stato bravo e determinato a chiudere tutte le porte in un infuocato ultimo giro che ha visto il riaggancio anche di Tamburini e Calia. In questo quartetto in lizza per la vittoria il #32 ha trovato quei metri di vantaggio sufficiente per aggiudicarsi la quarta affermazione 2015 dopo Assen, Imola e Donington Park, l’ottava in carriera per quanto concerne la serie under-28.

In virtù di questo risultato ora Savadori ha la concreta chance il 20 settembre prossimo di aggiudicarsi la Coppa FIM Superstock 1000 grazie ai 34 punti di vantaggio (e 50 ancora in palio) su Roberto Tamburini, terzo in rimonta seppur “beffato” nella corsa al secondo gradino del podio soltanto in volata a vantaggio di Raffaele De Rosa (Ducati Althea). Come nei precedenti due eventi il podio è pertanto totalmente tricolore, in questo caso addirittura la top-4 con un positivo Kevin Calia quarto con la seconda Aprilia RSV4 RF di Nuova M2 Racing distanziando nel finale le Yamaha YZF R1 2015 di Kev Coghlan (MRS Racing, 5°), Jeremy Guarnoni (Team Trasimeno, 6°) e Christoffer Bergman (MG Competition, 7°). Per quanto concerne gli altri nostri portabandiera, Fabio Massei rimedia alla brutta caduta di ieri portando a casa il 10° posto, buon 11° Luca Marconi, fuori dalla zona punti al rientro Federico D’Annunzio (17°), Francesco Cavalli (20°), Federico Sanchioni (21°) con la wild card Marco Sbaiz 26°, Alberto Butti 27°, costretto al ritiro Riccardo Cecchini mentre Luca Salvadori non ha preso parte alla corsa per problemi fisici.

Superstock 1000 FIM Cup 2015
PATA Riviera di Rimini Round
Misano World Circuit Marco Simoncelli, Classifica Gara

01- Lorenzo Savadori – Nuova M2 Racing – Aprilia RSV4 RF – 15 giri in 24’31.034
02- Raffaele De Rosa – Althea Racing – Ducati 1199 Panigale R – + 0.589
03- Roberto Tamburini – Team MotoxRacing – BMW S1000RR – + 0.826
04- Kevin Calia – Nuova M2 Racing – Aprilia RSV4 RF – + 0.926
05- Kev Coghlan – MRS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 4.388
06- Jeremy Guarnoni – Team Trasimeno – Yamaha YZF R1 – + 6.232
07- Christoffer Bergman – MG Competition – Yamaha YZF R1 – + 11.016
08- Ondrej Jezek – Triple M by Barni – Ducati 1199 Panigale R – + 13.844
09- Bryan Staring – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 16.119
10- Fabio Massei – EAB Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – + 23.807
11- Luca Marconi – Team Trasimeno – Yamaha YZF R1 – + 24.720
12- Marc Moser – Triple M by Barni – Ducati 1199 Panigale R – + 25.914
13- Matthieu Lussiana – Team ASPI – BMW S1000RR – + 26.223
14- David McFadden – Team Suzuki Europe Suzuki GSX-R 1000 – + 30.395
15- Robert Muresan – H-Moto Team – BMW S1000RR – + 31.244
16- Sebastien Suchet – Team BSR – Kawasaki ZX-10R – + 33.008
17- Federico D’Annunzio – FDA Racing Team – BMW S1000RR – + 35.766
18- Peter Sebestyen – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 39.365
19- Tony Covena – EAB Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – + 39.495
20- Francesco Cavalli – Clasitaly – Kawasaki ZX-10R – + 43.719
21- Federico Sanchioni – Clasitaly – Kawasaki ZX-10R – + 47.681
22- Randy Pagaud – Team OGP – Kawasaki ZX-10R – + 48.175
23- Stephane Egea – Team 18 Sapeurs Pompiers – Kawasaki ZX-10R – + 50.938
24- Ronald Slamet – BWG Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 1’00.524
25- Mathieu Dumas – Team OGP – Kawasaki ZX-10R – + 1’15.919
26- Marco Sbaiz – Vueffe Corse – BMW S1000RR – a 1 giro
27- Alberto Butti – BV Racing by Go Eleven – Kawasaki ZX-10R – a 2 giri

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy