Superstock 1000: la rivelazione del campionato, Javier Fores

Superstock 1000: la rivelazione del campionato, Javier Fores

Scopriamo il pilota che sta stupendo con il Team Pedercini

Commenta per primo!

Difficile parlare di “rivelazione”, vista la sua esperienza anche ad alti livelli in questi ultimi anni. Javier Fores quest’anno sta sorprendendo tutti nella Superstock 1000 internazionale. Ingaggiato a pochi giorni dal via della stagione dal Team Pedercini, il pilota spagnolo ha portato la Kawasaki ZX-10R della squadra mantovana a dei livelli quasi impensabili: quarto a Valencia e Assen, sul podio a Monza.

Una striscia di tre risultati utili consecutivi che hanno proiettato il pilota di Llombai al terzo posto nella classifica di campionato, rivelandosi come il primo inseguitore degli attesi duellanti di questa stagione, Claudio Corti e Xavier Simeon. Javi con queste performance ha stupito tutti, a cominciare da un gran numero di addetti ai lavori che si ricordavano di lui per i risultati al di sotto delle aspettative nelle sue precedenti esperienze in Supersport, dove ha avuto addirittura la possibilità di correre con il team Alstare Suzuki (stagione 2005, 5° come miglior risultato).

Fores, dopo un difficile biennio tra Yamaha e Honda private, si è “ritrovato” correndo nel CEV, prima nella Extreme, successivamente nella 600, sempre su Kawasaki. Fores, infatti, non corre soltanto nella Superstock 1000: il suo impegno “prioritario” è il CEV Supersport dove corre con la Kawasaki Ninja ZX-6R del team Palmeto (squadra ufficiale Kawasaki Spain nella categoria).

Chissà che con questi risultati nella Stock il suo obiettivo sia ben altro rispetto ad un sempre validissimo titolo nazionale: un pensierino al titolo internazionale lo può sempre fare, anche se resta da “sbrigare” una problematica. L’appuntamento di Imola del 27 settembre, infatti, è in concomitanza con il CEV ad Albacete..

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy