Superstock 1000: la prima vittoria di Leandro Mercado

Superstock 1000: la prima vittoria di Leandro Mercado

“Tati” conquista la prima vittoria nella STK1000

Commenta per primo!

Con un sensazionale sorpasso all’ultimo giro a scapito del capoclassifica di campionato Sylvain Barrier, al Nurburgring Leandro Mercado si è aggiudicato la prima vittoria in carriera nella Superstock 1000 FIM Cup. Tornato a tempo pieno nella serie under-26 nella seconda metà della stagione 2012 dopo una breve parentesi nel Mondiale Superbike sempre con il Team Pedercini, il talentuoso pilota argentino è diventato ben presto tra i grandi protagonisti della STK1000 internazionale trovandosi a meraviglia con la Kawasaki Ninja ZX-10R preparata dalla compagine di Volta Mantovana.

Terzo in campionato, attualmente 2° (con la doppietta nel round inaugurale al Mugello) nel CIV Superbike e tuttora potenzialmente in corsa per la conquista del titolo, “Tati” dal 2010 si è trasferito in Europa risultando tra i talenti emergenti del motociclismo internazionale. Prodotto del vivaio della defunta Red Bull US Rookies Cup (due vittorie nel 2008 tra Laguna Seca ed Elkhart Lake), nel 2009 Mercado aveva esordito tra le 4 tempi nel circus AMA Pro Road Racing con l’investitura di pilota ufficiale Attack Kawasaki: titolo nazionale AMA SuperSport, diverse presenze anche nella “top class” Daytona SportBike (200 miglia di Daytona compresa) in sostituzione di un altro pilota che ha corso con il Team Pedercini, Roger Hayden.

Trasferitosi in Italia nel 2010, Mercado dapprima ha corso nel CIV Superstock 600 con BWG Racing Kawasaki disputando anche diverse prove dell’Europeo in qualità di wild card (già in corsa per la vittoria a Monza prima di un contatto all’ultimo giro con Marino), per poi passare nel 2011 al Team Pedercini e nella Superstock 1000 FIM Cup. All’esordio con le 1000cc “Tati” ha trovato subito un buon livello di competitività che gli ha successivamente permesso di disputare la prima metà della stagione 2012 del Mondiale Superbike (con diversi piazzamenti in zona punti all’attivo), per poi tornare nella STK1000 dove quest’anno ha messo in mostra tutto il potenziale.

Vincitore al Mugello nel CIV Superbike, sul podio nella Superstock 1000 FIM Cup ad Aragon e Silverstone, al Nurburgring è arrivata la prima vittoria internazionale con conseguente terzo posto in classifica e, pochi giorni più tardi, un promettente test a Valencia con la BQR-FTR CRT del team Avintia Blusens della MotoGP. Con l’Argentina di ritorno nel calendario del Motomondiale a partire dalla prossima stagione, sarà questo il prossimo futuro di Mercado?

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy