Superstock 1000: la BMW HP4 per la STK1000 2013

Superstock 1000: la BMW HP4 per la STK1000 2013

La nuova arma di BMW Motorrad per la Superstock

Commenta per primo!

Con il chiaro intento di conquistare il terzo titolo nelle ultime quattro stagioni dopo i successi di Ayrton Badovini (2010) e Sylvain Barrier (2012), BMW Motorrad ha omologato in questi giorni presso le competenti sedi FIM la nuova “arma totale” per la Superstock 1000 FIM Cup: la BMW HP4. Sviluppata su base S 1000 RR e commercializzata dallo scorso mese di dicembre al prezzo di listino di 21.500 euro, la nuova HP4 della gamma “HP” (High Performance) presenta nella versione di serie un propulsore che sprigiona 193cv, il tutto per un peso minimo di soli 169kg a secco. Per la versione FIM Superstock 1000, il BMW Motorrad GoldBet STK Team ha previsto una serie di modifiche in materia di elettronica motore, controllo di trazione, trasmissione (catena, corona), impianto di scarico, forcella, dispositivi di fissaggio (dadi, bulloni, viti) non in titanio, freni, leve manubrio, pedane e pedali di freno e cambio. La nuova BMW HP4 sarà portata in pista nella Superstock 1000 FIM Cup dal BMW Motorrad GoldBet STK Team con il Campione in carica Sylvain Barrier (#1) ed il sudafricano pluri-campione Superbike in madrepatria Greg Gildenhuys (#34), entrambi impegnati nei giorni scorsi in un probante test ad Almeria. La BMW HP4 In precedenza Sylvain Barrier, all’esordio in sella alla BMW HP4, a Jerez de la Frontera era stato in grado di siglare il nuovo primato della Superstock 1000 in 1’44″674, a ridosso di diverse Superbike ufficiali del Mondiale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy