Superstock 1000 Imola Prove Libere 2: Giugliano al comando

Superstock 1000 Imola Prove Libere 2: Giugliano al comando

Precede di una manciata di centesimi Petrucci e Barrier

Commenta per primo!

Sveglia nella primissima mattinata per il talenti della Superstock 1000 FIM Cup all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola per la conclusiva mezz’ora di prove libere in vista del decisivo turno di qualifiche ufficiali del pomeriggio. Davide Giugliano, capo-classifica (con vantaggio) del campionato, inizia subito nel migliore dei modi spiccando il miglior riferimento cronometrico in 1’50″523, nuovo record della pista e sotto di mezzo secondo rispetto ai tempi del primo turno di qualifiche. L’alfiere Ducati Althea, prossimo alla promozione nel Mondiale Superbike, si è ritrovato con un margine di pochi centesimi nei confronti del neo-campione italiano e autore della pole position provvisoria Danilo Petrucci, ma anche Sylvain Barrier, terzo incomodo del week-end con BMW Motorrad Italia.

Tempi particolarmente competitivi e indicativi in vista di una gara (il via domani alle 10:30) che si prospetta combattutissima, aperta per tutti i nostri portabandiera con ben 8 italiani nella top-10 in questo turno di prove libere. Dalla quarta posizione in giù troviamo infatti nell’ordine Lorenzo Baroni (Althea Racing), la wild card d’eccezione Michele Magnoni (BMW Baru Racing Team), Andrea Antonelli (Honda Lorini), Niccolò Canepa (Ducati Lazio MotorSport), Eddi La Marra (Honda Lorini) e Lorenzo Zanetti in 9° posizione accusando uno svantaggio di 1″918 dalla vetta.

Se Sheridan Morais con la Kawasaki preparata dal Lorenzini by Leoni completa la top-10, poco dietro si notano Ferruccio Lamborghini (con una clavicola infortunata), Marco Bussolotti (14° dopo aver perso praticamente la giornata del venerdì per problemi tecnici) con Lorenzo Savadori 17° autore di un’escursione fuori pista nell’arco della sessione.

A completare il lotto dei piloti italiani in gara a Imola c’è Fabio Massei in 18° piazza, 25° Niccolò Rosso alla seconda presenza con Kawasaki GoEleven, affiancato per l’occasione dal protagonista del CEV Moto2 Dani Rivas (22°). Da segnalare nei 30 minuti di prove soltanto la scivolata senza conseguenze di Randy Pagaud, francese di casa Garnier alpha Racing Team.

Superstock 1000 FIM Cup 2011
Imola, Classifica Prove Libere 2

01- Davide Giugliano – Althea Racing – Ducati 1098R – 1’50.523
02- Danilo Petrucci – Barni Racing Team – Ducati 1098R – + 0.132
03- Sylvain Barrier – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 0.173
04- Lorenzo Baroni – Althea Racing – Ducati 1098R – + 0.612
05- Michele Magnoni – Baru Racing Team – BMW S1000RR – + 0.827
06- Andrea Antonelli – Team Lorini – Honda CBR 1000RR – + 0.916
07- Niccolò Canepa – Lazio MotorSport – Ducati 1098R – + 1.018
08- Eddi La Marra – Team Lorini – Honda CBR 1000RR – + 1.858
09- Lorenzo Zanetti – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 1.918
10- Sheridan Morais – Lorenzini by Leoni – Kawasaki ZX-10R – + 2.285
11- Ferruccio Lamborghini – Ten Kate Junior Team – Honda CBR 1000RR – + 2.376
12- Leandro Mercado – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 2.611
13- Markus Reiterberger – Garnier alpha Racing Team – BMW S1000RR – + 2.713
14- Marco Bussolotti – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 3.038
15- Jeremy Guarnoni – MRS Yamaha Racing France – Yamaha YZF R1 – + 3.474
16- Bryan Staring – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 3.583
17- Lorenzo Savadori – Lorenzini by Leoni – Kawasaki ZX-10R – + 3.663
18- Fabio Massei – Team Piellemoto – BMW S1000RR – + 3.752
19- Tomas Svitok – SK Energy Team – Ducati 1098R – + 3.996
20- Beau Beaton – Garnier alpha Racing Team – BMW S1000RR – + 4.396
21- Alen Gyorfi – Adrenalin H-Moto Team – Honda CBR 1000RR – + 4.540
22- Dani Rivas – GoEleven – Kawasaki ZX-10R – + 4.870
23- Randy Pagaud – Garnier alpha Racing Team – BMW S1000RR – + 4.964
24- Roy Ten Napel – Domburg Racing – Honda CBR 1000RR – + 5.913
25- Niccolò Rosso – GoEleven – Kawasaki ZX-10R – + 6.133
26- Gabriel Berclaz – Berclaz Racing Team – Honda CBR 1000RR – + 6.315
27- Danilo Andric Silva – Limited Motorsport – BMW S1000RR – + 6.336
28- Thomas Caiani – BWG Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 6.773
29- Bogdan Vrajitoru – C.S.M. Bucharest – Yamaha YZF R1 – + 9.779
30- Jonathan Crea – Salac Racing – BMW S1000RR – + 10.179

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy