Superstock 1000 Imola Gara: nuova vittoria di Savadori

Superstock 1000 Imola Gara: nuova vittoria di Savadori

Secondo successo di fila ed in tre gare disputate

Commenta per primo!

Non per proprie colpe, lo scorso anno Lorenzo Savadori dopo prove da protagonista si ritrovò costretto a rinunciare alla vittoria all’Autodromo Internazionale ‘Enzo e Dino Ferrari’ di Imola. Dodici mesi più tardi, in sella alla Aprilia RSV4 RF schierata da Nuova M2 Racing, il cesenate si è rifatto con gli interessi conquistando da assoluto dominatore la seconda affermazione stagionale (e consecutiva) in tre gare, la sesta in carriera nella Superstock 1000 FIM Cup, viatico per rafforzare la leadership in campionato vantando ora 25 punti di margine rispetto a Roberto Tamburini e 27 su Ondrej Jezek, con quest’ordine rispettivamente secondo e terzo sul traguardo.

Rilevato dal proprio compagno di squadra Kevin Calia il comando delle operazioni all’inizio del secondo giro in pieno ingresso della variante del “Tamburello”, Savadori da quel momento in avanti ha costruito e gestito un margine di vantaggio nei confronti di Roberto Tamburini, con la BMW S1000RR di MotoXracing in rimonta nella seconda parte di gara una volta sorpassato il poleman Ondrej Jezek nel corso dell’ottavo giro. Nonostante un impressionante 1’49″868, “Tambu” non è riuscito a colmare il gap intorno ai 3″ da Savadori, con Aprilia sempre più leader della serie riservata ai giovani talenti del motociclismo internazionale under-28.

Aspettando la tappa di Donington Park in programma tra due settimane, giù dal podio al Santerno ha completato una top-4 “multi-marca” con quattro differenti case costruttrici rappresentate la Yamaha YZF-R1 2015 del Team MRS condotta da Kev Coghlan, quarto a precedere Fabio Massei (Ducati EAB), Jeremy Guarnoni (Yamaha Trasimeno), Tony Covena (Ducati EAB), i nostri Luca Salvadori e Denni Schiavoni più un Sylvain Barrier (Yamaha G.M. Racing) soltanto decimo. A punti (1) anche Kevin Calia davanti all’esordiente Luca Marconi e Fabio Marchionni, giornata da dimenticare per Raffaele De Rosa, finito incolpevolmente a terra nel corso del terzo giro alla “Rivazza”, centrato in pieno dalla R1 di Florian Marino caduto a sua volta.

Superstock 1000 FIM Cup 2015
Italian Round
Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola, Classifica Gara

01- Lorenzo Savadori – Nuova M2 Racing – Aprilia RSV4 RF – 14 giri in 25’49.970
02- Roberto Tamburini – Team MotoxRacing – BMW S1000RR – + 2.268
03- Ondrej Jezek – Triple M by Barni – Ducati 1199 Panigale R – + 7.279
04- Kev Coghlan – MRS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 10.805
05- Fabio Massei – EAB Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – + 15.198
06- Jeremy Guarnoni – Team Trasimeno – Yamaha YZF R1 – + 20.687
07- Tony Covena – EAB Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – + 21.897
08- Luca Salvadori – Althea Racing – Ducati 1199 Panigale R – + 26.674
09- Denni Schiavoni – 2R Racing – BMW S1000RR – + 32.647
10- Sylvain Barrier – G.M. Racing – Yamaha YZF R1 – + 36.028
11- Sebastien Suchet – Team BSR – Kawasaki ZX-10R – + 37.426
12- Christoffer Bergman – MG Competition – Yamaha YZF R1 – + 38.241
13- Peter Sebestyen – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 39.707
14- Marc Moser – Triple M by Barni – Ducati 1199 Panigale R – + 39.958
15- Kevin Calia – Nuova M2 Racing – Aprilia RSV4 RF – + 40.121
16- Luca Marconi – Team Trasimeno – Yamaha YZF R1 – + 45.193
17- Fabio Marchionni – T.R. Corse – BMW S1000RR – + 52.590
18- Kevin Valk – MTM HS Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 53.649
19- Randy Pagaud – Team OGP – Kawasaki ZX-10R – + 54.659
20- Luca Oppedisano – DMR Racing Team – BMW S1000RR – + 1’07.677
21- Remo Castellarin – Team Suzuki Europe – Suzuki GSX-R 1000 – + 1’11.030
22- Wayne Tessels – Team Suzuki Europe – Suzuki GSX-R 1000 – + 1’11.285
23- Federico Sanchioni – Clasitaly – Kawasaki ZX-10R – + 1’21.398
24- Mathieu Dumas – Team OGP – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy