Superstock 1000: “armata” BMW, addirittura 7 moto al via

Superstock 1000: “armata” BMW, addirittura 7 moto al via

Al momento sono ben sette le S1000RR

Commenta per primo!

In origine erano le Suzuki a farla da padrone, poi c’è stata l’epopea di Yamaha ed, infine, Ducati. Adesso il marchio più rappresentato nella Superstock 1000 è… BMW! Debutterà quest’anno, ma già quattro squadre per un computo complessivo di sette piloti hanno scelto di correre con la S1000RR.

A ragione, verrebbe da dire: la versione stradale è una “bomba”, ha convinto tutti del proprio potenziale. Resta da dimostrarlo in gara e, nello specifico, in configurazione Superstock. Ci proverà il team ufficiale BMW Motorrad Italia, con Ayrton Badovini e Daniele Beretta con ambizioni iridate, ma anche il Garnier Racing Team, passato da Yamaha a BMW ingaggiando Michael Savary e confermando uno dei migliori piloti del 2009, Sylvain Barrier.

Stesso passaggio di moto per il Team ASPI con Matthieu Lussiana, mentre lascia le Suzuki il BWIN Racing con Dominic Lammert, ex-protagonista dell’IDM e GSX-R Cup, ed il pilota ceko Mateusz Stoklosa.

Sette piloti, al momento, li vedremo così con le S1000RR: non si tratta solo di una scommessa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy