Superstock 1000 Aragon Gara: dominio di Mercado

Superstock 1000 Aragon Gara: dominio di Mercado

Vittoria alla prima con Ducati Barni, 2° Savadori

Commenta per primo!

Pole, vittoria, giro più veloce, corsa condotta dal semaforo verde all’esposizione della bandiera a scacchi. Alla “prima” da pilota del Barni Racing Team, Leandro Mercado ha dominato la scena nel round di apertura della Superstock 1000 FIM Cup al Motorland Aragón di Alcañiz. Vincitore lo scorso anno al Nurburgring, in passato già Campione nazionale AMA SuperSport con trascorsi nel Mondiale Superbike, “Tati” per tutto l’arco del fine settimana vissuto in Aragona ha dato prova del proprio valore domando al meglio la sua Ducati 1199 Panigale R rispettando appieno i pronostici della vigilia.

Imprendibile sin dal via, deliziando con il suo stile di guida appassionati ed addetti ai lavori, il talentuoso pilota argentino da assoluto dominatore archivia il primo weekend da pilota Ducati Barni distanziando sul traguardo di oltre 5″ effettivi l’ex compagno di squadra Lorenzo Savadori, ottimo secondo con la Kawasaki Ninja ZX-10R del Team Pedercini Racing guadagnando 20 preziosi punti per la classifica di campionato. Il cesenate già Campione italiano ed europeo 125cc difende il tricolore in un podio “multi-marca” completato dal britannico Kyle Smith, conosciuto per i trascorsi nel Mondiale Moto2 e la vittoria nell’ultimo round dell’Europeo STK600 2013 a Jerez, terzo con la Fireblade del team Racedays Honda confermando di trovarsi a meraviglia tra le 1000cc ripensando agli ottimi risultati conseguiti in passato nel CEV Stock Extreme.

Illustri assenti nella top-3 due degli attesi protagonisti della serie riservata ai giovani talenti under-26: Ondrej Jezek è stato costretto ad un improvviso pit-stop per un cambio-gomma dopo pochi giri con conseguente caduta nel finale, a terra Fabio Massei con la Ducati Panigale dell’EAB Racing Team dopo prove da protagonista. Senza di loro Christoffer Bergman porta la BWG Racing Kawasaki in quarta piazza a precedere Federico D’Annunzio (BMW S1000RR del FDA Racing Team) e Simone Grotzkyj Giorgi (Kawasaki Pedercini), rispettivamente in 5° e 7° posizione al termine di un più che positivo weekend ad Alcañiz.

Chiude in zona punti con la BMW HP4 del Moto X Racing anche Remo Castellarin (13°), obiettivo rimandato ad Assen per Alberto Butti (Kawasaki Go Eleven) e Riccardo Cecchini (BMW H-Moto).

Superstock 1000 FIM Cup 2014
Motorland Aragón, Classifica Gara

01- Leandro Mercado – Barni Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – 13 giri in 26’37.837
02- Lorenzo Savadori – Team Pedercini Racing – Kawasaki ZX-10R – + 5.218
03- Kyle Smith – Agro-On WIL Racedays – Honda CBR 1000RR – + 8.818
04- Christoffer Bergman – BWG Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 17.974
05- Federico D’Annunzio – FDA Racing Team – BMW S1000RR – + 23.182
06- Matthieu Lussiana – Team Garnier by ASPI – Kawasaki ZX-10R – 23.714
07- Simone Grotzkyj Giorgi – Team Pedercini Racing – Kawasaki ZX-10R – + 25.882
08- David McFadden – MRS Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 28.777
09- Kevin Valk – MTM Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 30.259
10- Romain Lanusse – Team Pedercini Racing – Kawasaki ZX-10R – + 30.790
11- Joshua Day – Agro-On WIL Racedays – Honda CBR 1000RR – + 35.064
12- Remo Castellarin – Team Motoxracing – BMW S1000RR HP4 – + 37.456
13- Randy Pagaud – Team OGP – Kawasaki ZX-10R – + 38.300
14- Sebastien Suchet – Team BSR – Kawasaki ZX-10R – + 40.403
15- Alex Schacht – EAB Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – + 43.670
16- Javier Alviz – Team Pedercini Racing – Kawasaki ZX-10R – + 57.952
17- Karel Pesek – Moto LG Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – + 1’00.062
18- Jonathan Crea – Team OGP – Kawasaki ZX-10R – + 1’09.284
19- Ondrej Jezek – Barni Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – a 1 giro
20- Riccardo Cecchini – H-Moto Team – BMW S1000RR – a 2 giri

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy