Supersport: wild card e sostituzioni per il round di Monza

Supersport: wild card e sostituzioni per il round di Monza

Marino sostituto di Salom, nuova wild card per Cruciani

Commenta per primo!

All’Autodromo Nazionale di Monza il Mondiale Supersport affronta il suo terzo appuntamento stagionale, ma con diverse novità nello schieramento di partenza. Come già accaduto nei precedenti due round (Aragon e Assen) il team Kawasaki Intermoto, accanto al nostro Luca Scassa, porterà in pista una seconda Kawasaki Ninja ZX-6R per l’ex vice-Campione Europeo Superstock 600 Florian Marino, sostituto dell’infortunato David Salom infortunatosi alla mano destra (frattura del dito medio e lesione di un tendine) in una sessione di allenamento con la moto da cross. Marino, prodotto del vivaio Red Bull MotoGP Rookies Cup (1 vittoria a Brno nel 2009) con trascorsi proprio nel Mondiale Supersport con Honda Ten Kate (2011) e MAHI Kawasaki (2012), è stato “opzionato” almeno fino al round di Monza, con la possibilità di proseguire questa avventura anche per i successi eventi del calendario iridato con o senza Salom in pista.

Atteso invece al rientro in pista Imre Toth, caduto in gara ad Alcañiz rimediando la frattura alla clavicola destra, successivamente operato a Barcellona presso la Clinica Universitaria Dexeus del Dottor Xavier Mir.

Tra le wild card, accanto all’austriaco Yves Polzer (Honda CBR 600RR del Team MRC Austria), si rivedrà con la seconda Kawasaki Puccetti il pluri-campione italiano Stefano Cruciani, costretto alla resa ad Aragon per il dolore accusato a due coste fratturate in precedenza. Lo scorso anno Cruciani, sempre su Kawasaki Puccetti, concluse 5° in gara a Monza.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy