Supersport: wild card e novità in griglia per Donington Park

Supersport: wild card e novità in griglia per Donington Park

Tre competitive wild card su Triumph dal BSS

Commenta per primo!

Tra sostituzioni e wild card, il Mondiale Supersport propone a Donington Park non meno di 9 novità rispetto allo schieramento di partenza del primo appuntamento stagionale disputatosi lo scorso mese di febbraio a Phillip Island. Come a Monza, con la terza Honda CBR 600RR del Team Lorini, correrà nuovamente Raffaele De Rosa, ex-protagonista del Motomondiale (poles e podi tra 125 e 250cc), riconfermatissimo accanto ai titolari Roberto Tamburini e Andrea Antonelli. Sempre in “casa Italia”, dovrebbe proseguire l’avventura con la Honda del team ProRace ex-Pesek ed ex-Lanzi il campione italiano in carica Ilario Dionisi, costretto alla resa a Monza dopo una prima parte di gara da protagonista. Non mancherà l’appuntamento con Donington Park anche Roberto Anastasia, ingaggiato a tempo pieno dal Kuja Racing per la stagione 2012, così come l’ex Moto2 e attuale contendente alla vittoria del campionato francese Supersport Valentin Debise (Honda SMS Racing) e Kieran Clarke, chiamato nuovamente dal Bogdanka PTR Honda per sostituire l’infortunato Pawel Szkopek, costretto alla resa per la frattura di tibia e perone della gamba sinistra rimediata ad Imola. Accanto a queste sostituzioni, a Donington Park sono attese 4 wild card: oltre all’austriaco di scuola IDM Supersport David Linortner (Yamaha YZF R6 del GERIN-SKM Racing Team, 21esimo lo scorso anno a Portimao), correrà in casa il team Smiths Gloucester al gran completo, con ben 3 Triumph Daytona 675 presenza fissa nella lotta per la vittoria nell’ambito del British Supersport. Da una parte il giovane Luke Mossey, conosciuto per la vittoriosa apparizione da wild card nell’Europeo Superstock 600 a Silverstone nel 2010, dall’altra gli esperti australiani Billy McConnell (3° in campionato nel 2011, vincitore tre settimane or sono a Thruxton) e Glen Richards, già campione britannico in Supersport (2008, proprio con Triumph), Superstock 1000 (2007) e della classe “Evo” del BSB lo scorso anno con una Honda del Team WFR, vantando trascorsi di successo con i pluri-titolati team HM Plant e Padgett’s Honda oltre che nel Mondiale Endurance. Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy