Supersport Test Phillip Island: Sofuoglu leader della giornata

Supersport Test Phillip Island: Sofuoglu leader della giornata

Lascorz il più veloce nel turno pomeridiano

Commenta per primo!

Non è bastato il miglior tempo nel turno pomeridiano di prove a Joan Lascorz per scalzare Kenan Sofuoglu dalla prima posizione. Il Campione del Mondo 2007, al ritorno in azione dopo esser stato costretto a saltare per infortunio i test di Portimao (caviglia sinistra KO dopo una caduta in allenamento), ha preso subito il comando delle operazioni della Supersport in Australia: suo il crono di riferimento della giornata in 1’34″691, vicino di circa 3/10 dal record da lui stesso siglato nella gara dello scorso anno.

Con la Honda Ten Kate il pilota di Adapazari ha preceduto la coppia ufficiale Kawasaki, Katsuaki Fujiwara e Joan Lascorz, come detto il più veloce nel pomeriggio dove solo 8 dei 17 piloti presenti hanno migliorato i tempi della mattinata. Una sessione, da notare, dove sono state segnalate diverse cadute: in ordine cronologico Gino Rea, Eugene Laverty, Paola Cazzola e Jason DiSalvo sono volati a terra a Phillip Island, dove a dispetto di Portimao le condizioni sono decisamente ottimali (si sono toccati i 45° di temperatura dell’asfalto) per il lavoro di piloti e squadre.

La classifica non si discosta così da quanto mostrato in precedenza, con Michele Pirro ottimo quarto, Sebastien Charpentier 7° e migliore dei piloti Triumph, Massimo Roccoli 11°, Danilo Dell’Omo 15° e Paola Cazzola che chiude la classifica pur migliorando di 2″ i propri riferimenti, tanto da avvicinare le posizioni “a punti” della categoria.

Domani altri due turni di prove, gli ultimi effettivi a disposizioni prima di entrare, tra cinque giorni, in “clima Gran Premio” con il round di apertura della stagione 2010 proprio a Phillip Island.

Supersport World Championship 2010
Infront Motor Sports Official Test Phillip Island
Classifica domenica 21 febbraio

01- Kenan Sofuoglu – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 600RR – 1’34.691 (52 giri)
02- Katsuaki Fujiwara – Kawasaki Provec Motocard.com – Kawasaki ZX-6R – + 0.351 (53 giri)
03- Joan Lascorz – Kawasaki Provec Motocard.com – Kawasaki ZX-6R – + 0.694 (50 giri)
04- Michele Pirro – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 600RR – + 0.845 (49 giri)
05- Fabien Foret – Team Lorenzini by Leoni – Kawasaki ZX-6R – + 0.917 (53 giri)
06- Eugene Laverty – Parkalgar Honda – Honda CBR 600RR – + 0.950 (47 giri)
07- Sebastien Charpentier – ParkinGO Triumph BE1 – Triumph Daytona 675 – + 1.044 (39 giri)
08- David Salom – ParkinGO BE1 Triumph – Triumph Daytona 675 – + 1.653 (56 giri)
09- Miguel Praia – Parkalgar Honda – Honda CBR 600RR – + 1.754 (67 giri)
10- Chaz Davies – ParkinGO Triumph BE1 – Triumph Daytona 675 – + 2.323 (63 giri)
11- Massimo Roccoli – Intermoto Czech – Honda CBR 600RR – + 2.597 (53 giri)
12- Jason DiSalvo – ParkinGO BE1 Triumph – Triumph Daytona 675 – + 2.838 (48 giri)
13- Gino Rea – Intermoto Czech – Honda CBR 600RR – + 3.101 (70 giri)
14- Robbin Harms – Harms Benjan Racing – Honda CBR 600RR – + 3.266 (52 giri)
15- Danilo Dell’Omo – Kuja Racing – Honda CBR 600RR – + 3.530 (40 giri)
16- Alexander Lundh – Cresto Guide Racing Team – Honda CBR 600RR – + 4.592 (65 giri)
17- Paola Cazzola – Kuja Racing – Honda CBR 600RR – + 4.612 (46 giri)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy