Supersport: sviluppi motoristici per la Kawasaki a Valencia

Supersport: sviluppi motoristici per la Kawasaki a Valencia

Upgrade di motore per le Ninja ZX-6R ufficiali

Lo aveva detto a chiare lettere Joan Lascorz a Phillip Island: “Con questo gap sul rettilineo rispetto a Honda e Yamaha, possiamo fare ben poco“. La nuova Kawasaki Ninja ZX-6R Supersport, rinnovata con un nuovo modello di serie presentato lo scorso autunno, ha una buona ciclistica, un handling vicino alla perfezione, ma un motore che paga ancora dazio rispetto alle concorrenti. I due piloti del team Provec Motocard.com, Lascorz e Fujiwara, lo hanno riscontrato in prima persona nella gara di Phillip Island, in particolare il pilota spagnolo. Scattato dalla seconda posizione in griglia (merito di un giro capolavoro in qualifica), il giovane iberico si è visto sorpassare a destra e a manca sul rettifilo dei box sin dal primo giro, ed è riuscito a restare a lungo nel gruppetto di testa solo grazie a dei “miracoli” in staccata.

La situazione per la Kawasaki in Supersport è sì migliorata rispetto allo scorso anno, ma è necessario un intervento per progredire su di un piano velocistico. Detto, fatto: a Valencia i piloti ufficiali potranno disporre di un primo upgrade motoristico, con la possibilità di guadagnare un paio di cavalli e di velocità in più sul dritto. L’Autodromo Ricardo Tormo di Valencia non è certo l’ideale per verificare la bontà di questo aggiornamento tecnico, ma è senza dubbio un aspetto positivo vedere il reparto corse di Akashi, dopo anni di immobilismo, lavorare in real-time per ottenere sempre qualcosa di più in Supersport.

Il vero banco prova per il 4 cilindri della Ninja ZX-6R sarà poi nell’appuntamento di Monza, dove lì storicamente Honda e Yamaha hanno avuto qualcosa di più.

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy