Supersport Silverstone Qualifiche 2: Jules Cluzel in pole

Supersport Silverstone Qualifiche 2: Jules Cluzel in pole

Prima fila tutta Honda PTR, Antonelli 8°, indietro Sofuoglu

Commenta per primo!

Pista bagnata, ma non sono mancati spunti interessanti nel secondo turno di qualifiche ufficiali della Supersport a Silverstone. Jules Cluzel, vincitore sul rinnovato tracciato “Arena GP” nel 2010 in Moto2, si è aggiudicato la terza pole position stagionale (ed in carriera nel WSS) dopo Donington Park e MotorLand Aragon riuscendo, proprio nei concitati minuti finali delle prove, a fermare i cronometri sul 2’22″258, sufficiente per staccare di 1″ il proprio compagno di squadra (ma non di colori) Sam Lowes, attesissimo sul tracciato di casa. Chiamato al riscatto dopo la scivolata di Aragon e la mezza battuta d’arresto di Brno (soltanto 5° sul traguardo), il pilota transalpino non ha sbagliato nulla finora nel week-end vantando i riferimenti acquisiti lo scorso mese di giugno nella “Silverstone 200”, evento extra-campionato del British Superbike disputatosi nell’ambito dell’AirAsia British Grand Prix del Motomondiale al quale ha preso parte proprio insieme al team-mate Sam Lowes.

Con questa “banca dati”, prevedibilmente le Honda preparate dal Performance Technical Racing (PTR) di Simon Buckmaster hanno dominato la scena, addirittura monopolizzando la prima fila. Oltre a Cluzel e Lowes, scatteranno dalle posizioni che contano il rientrante svedese Alexander Lundh (chiusa l’avventura in Moto2 con MZ, tornato con Bogdanka PTR Honda nel WSS), terzo nonostante una caduta nel finale a precedere il proprio compagno di squadra Mathew Scholtz, quarto a completare la prima fila. Sono addirittura cinque le Honda CBR 600RR nelle prime cinque posizioni con il sorprendente ungherese (doppiato in gara a Silverstone nel 2010..) Imre Toth 5°, seguito con distacchi consistenti da Vladimir Leonov (velocissimo sul bagnato basti pensare al podio di Assen), Ronan Quarmby (altra PTR Honda) e dal nostro Andrea Antonelli, 8° e miglior pilota italiano con la Yamaha R6 del Bike Service Racing Team, 3° su questo tracciato nel 2010 tra le Superstock 1000 FIM Cup.

Manca qualcuno? Ovviamente il capo-classifica e bi-Campione del Mondo Kenan Sofuoglu, incappato in una giornata-no ritrovandosi a staccare dalla terza fila con il 10° crono a braccetto con Alex Baldolini (9° su Triumph Suriano) e Raffaele De Rosa (11°, Honda Lorini), mentre l’altro ex-iridato e contendente al titolo mondiale Fabien Foret non è andato oltre il diciassettesimo tempo con la Kawasaki Intermoto Step portata in trionfo a Brno.

Per completare il novero dei piloti italiani, Luca Marconi (Yamaha VFT Racing) è 22esimo, Vittorio Iannuzzo (Triumph Suriano) 24esimo, Roberto Tamburini (4° lo scorso anno) è 26esimo, Fabio Menghi chiude 28esimo seguito da Danilo Marrancone (nuovo acquisto del Kuja Racing) e dal campione italiano uscente della Superstock 600 Dino Lombardi, 30esimo. La gara della Supersport a Silverstone è in programma per domani a partire dalle 13:30 locali, le 14:30 italiane.

Supersport World Championship 2012
Silverstone, Classifica Riepilogativa Qualifiche

01- Jules Cluzel – PTR Honda – Honda CBR 600RR – 2’22.258
02- Sam Lowes – Bogdanka PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 1.006
03- Alexander Lundh – Bogdanka Honda PTR – Honda CBR 600RR – + 1.264
04- Mathew Scholtz – Bogdanka PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 1.586
05- Imre Toth – Racing Team Toth – Honda CBR 600RR – + 1.709
06- Vladimir Leonov – Yakhnich Motorsport – Yamaha YZF R6 – + 2.353
07- Ronan Quarmby – PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 2.563
08- Andrea Antonelli – Bike Service Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 2.582
09- Alex Baldolini – Power Team by Suriano – Triumph Daytona 675 – + 2.784
10- Kenan Sofuoglu – Kawasaki Lorenzini – Kawasaki ZX-6R – + 2.977
11- Raffaele De Rosa – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 3.109
12- Balazs Nemeth – Racing Team Toth – Honda CBR 600RR – + 3.733
13- Romain Lanusse – Kawasaki Intermoto Step – Kawasaki ZX-6R – + 3.839
14- Gabor Talmacsi – ProRace – Honda CBR 600RR – + 3.849
15- Sheridan Morais – Kawasaki Lorenzini – Kawasaki ZX-6R – + 4.068
16- Martin Jessopp – Riders PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 4.328
17- Fabien Foret – Kawasaki Intermoto Step – Kawasaki ZX-6R – + 4.374
18- Broc Parkes – Ten Kate Racing Products – Honda CBR 600RR – + 4.542
19- Dan Linfoot – MSD R-N Racing Team India – Kawasaki ZX-6R – + 5.010
20- Joshua Day – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – + 5.197
21- Kenny Noyes – WKbikes Hampshire Motorcycles – Suzuki GSX-R 600 – + 5.654
22- Luca Marconi – VFT Racing – Yamaha YZF R6 – + 5.860
23- Jed Metcher – RivaMoto Junior Team – Yamaha YZF R6 – + 5.954
24- Vittorio Iannuzzo – Power Team by Suriano – Triumph Daytona 675 – + 6.018
25- Florian Marino – MSD R-N Racing Team India – Kawasaki ZX-6R – + 6.421
26- Roberto Tamburini – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 7.373
27- Valentin Debise – SMS Racing – Honda CBR 600RR – + 8.152
28- Fabio Menghi – VFT Racing – Yamaha YZF R6 – + 8.710
29- Danilo Marrancone – Kuja Racing – Honda CBR 600RR – + 9.467
30- Dino Lombardi – Team PATA by Martini – Yamaha YZF R6 – + 10.999
31- Eduard Blokhin – RivaMoto – Yamaha YZF R6 – + 12.453
32- Oleg Pozdneev – RivaMoto – Yamaha YZF R6 – + 12.652

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy