Supersport: si torna in pista a Monza, che lotta al vertice!

Supersport: si torna in pista a Monza, che lotta al vertice!

Foret, Lowes, Sofuoglu e gli italiani puntano in alto

Commenta per primo!

Tre gare sin qui andate in archivio, tre differenti vincitori. Con questa premessa il Mondiale Supersport affronta questo fine settimana all’Autodromo Nazionale di Monza il quarto appuntamento stagionale con il pronostico, oggettivamente, impossibile. Tra colpi di scena, ritiri eccellenti e valori in campo sovvertiti allo spegnimento del semaforo, il primo scorcio del campionato ha proposto una classifica “corta” con quattro piloti racchiusi in soli 9 punti, tutti con il potenziale per puntare in alto anche al “Tempio della Velocità”. Grazie alla (fortunosa) vittoria di Aragon ed un apprezzabile bottino di punti conseguito tra Phillip Island ed Assen, in Brianza sarà Fabien Foret a presentarsi quale capoclassifica di campionato con la Kawasaki Ninja ZX-6R preparata dal MAHI Racing Team India, soli 5 punticini di margine nei confronti di Michael van der Mark (doppio-podio all’esordio nei primi due round, gran rimonta ad Assen con la nuova Honda CBR 600RR 2013 Ten Kate), 9 nei confronti del compagno di squadra Kenan Sofuoglu e di Sam Lowes, reduce dal trionfo al TT Circuit Van Drenthe. Quattro grandi interpreti delle supersportive di media cilindrata, chi più, chi meno con trascorsi favorevoli in Brianza. Fabien Foret, a 40 anni “rinato” con il MAHI Racing Team India Kawasaki, era salito sul gradino più alto del podio nel 2002 (Honda Ten Kate) e 2008 (Yamaha ufficiale); una sola vittoria (nel 2007) invece per Kenan Sofuoglu, mentre Sam Lowes concluse secondo lo scorso anno al culmine di un acceso duello con Jules Cluzel. Il nativo di Lincoln, sulla scia del trionfo di Assen (il primo per il Yakhnich Motorsport e per la Yamaha dall’ottobre 2011), punta nuovamente al gradino più alto del podio in un fine settimana dove gli italiani sono attesi protagonisti. Luca Scassa (9) concluse secondo nel 2011 Questo il caso di Luca Scassa, terzo ad Aragon e chiamato al riscatto dopo la scivolata di Assen con la Kawasaki Intermoto, medesimo discorso per Andrea Antonelli (5° assoluto in campionato con la Kawasaki GoEleven) e per Lorenzo Zanetti, in crescita gara-dopo-gara con la CBR 600RR Ten Kate iscritta dal Pata Honda World Supersport Team. Da non sottovalutare il potenziale per Monza anche del pluri-Campione italiano Massimo Roccoli (Yamaha Team Pata by Martini) e di Riccardo Russo, al suo terzo gettone di presenza nel Mondiale con Kawasaki Puccetti ed il supporto di FMI e San Carlo, in trionfo a Monza lo scorso anno nell’Europeo Superstock 600. Da seguire con interesse in Brianza anche le evoluzioni in casa MV Agusta con la F3 675 del team ParkinGO già in piena top-5 ad Assen con Roberto Rolfo, altresì meritano una doverosa menzione gli altri nostri portabandiera: dalla coppia del Team Honda Lorini formata da Alex Baldolini e Raffaele De Rosa, passando per Luca Marconi (l’unico dello squadrone PTR Honda in zona punti nei primi round), l’ex Campione Italiano Superstock 600 Dino Lombardi (Team Pata by Martini), Fabio Menghi (Yamaha VFT Racing), Roberto Tamburini (Suzuki Suriano) e la wild card d’eccezione Stefano Cruciani (Kawasaki Puccetti). Michael van der Mark e Roberto Rolfo in bagarre Tutte le premesse per un appuntamento a Monza da ricordare per il Mondiale Supersport, con lo spegnimento del semaforo domenica alle 13:30 in una gara da disputarsi sulla distanza di 16 giri. Supersport World Championship 2013 La Classifica di Campionato dopo i primi 3 round 01- Fabien Foret – MAHI Racing Team India – Kawasaki ZX-6R – 54 02- Michael van der Mark – Pata Honda World Supersport Team – Honda CBR 600RR – 49 03- Sam Lowes – Yakhnich Motorsport – Yamaha YZF R6 – 45 04- Kenan Sofuoglu – MAHI Racing Team India – Kawasaki ZX-6R – 45 05- Andrea Antonelli – Team GoEleven – Kawasaki ZX-6R – 29 06- Luca Scassa – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – 26 07- Lorenzo Zanetti – Pata Honda World Supersport Team – Honda CBR 600RR – 24 08- Jack Kennedy – RivaMoto – Honda CBR 600RR – 24 09- Roberto Rolfo – ParkinGO MV Agusta Corse – MV Agusta F3 675 – 17 10- Massimo Roccoli – Team Pata by Martini – Yamaha YZF R6 – 14 11- Riccardo Russo – Puccetti Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-6R – 13 12- Vladimir Leonov – Yakhnich Motorsport – Yamaha YZF R6 – 12 13- Florian Marino – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – 11 14- David Salom – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – 11 15- Kev Coghlan – Kawasaki DMC Lorenzini Team – Kawasaki ZX-6R – 11 16- Luca Marconi – PTR Honda – Honda CBR 600RR – 10 17- Vladimir Ivanov – Kawasaki DMC Lorenzini Team – Kawasaki ZX-6R – 6 18- Alex Baldolini – Team Lorini – Honda CBR 600RR – 6 19- Christian Iddon – ParkinGO MV Agusta Corse – MV Agusta F3 675 – 5 20- Roberto Tamburini – Suriano Racing Team – Suzuki GSX-R 600 – 4 21- Fabio Menghi – VFT Racing – Yamaha YZF R6 – 2 22- Mathew Scholtz – Suriano Racing Team – Suzuki GSX-R 600 – 2

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy