Supersport Sepang Gara: primo centro di PJ Jacobsen

Supersport Sepang Gara: primo centro di PJ Jacobsen

L’americano batte Cluzel, Lorenzo Zanetti è terzo

Patrick ‘PJ’ Jacobsen vince al Sepang International Circuit e riapre i giochi-campionato nel Mondiale Supersport. Primo pilota americano a salire sul gradino più alto del podio nella categoria, l’attuale portacolori del CORE” Motorsport Thailand ha avuto il suo bel daffare per battere uno scatenato Jules Cluzel, sua effettiva “ombra” per tutto l’arco della contesa. Autore della pole position, ritrovatosi in testa sin dallo spegnimento del semaforo, l’ex protagonista dei campionati AMA Pro Road Racing ha dovuto rispondere ad ogni singolo assalto del transalpino della MV Agusta, in particolare alla decisiva staccata dell’ultimo tornantino a pochi metri dal traguardo. Cluzel con la sua F3 675 ha trovato una porta aperta, ci si è infilato, ma in uscita PJ ha individuato lo spunto giusto per “bruciare” di soli 91 millesimi il vice-Campione del Mondo in carica e far sua la prima vittoria in carriera nel Mondiale Supersport.

In sella alla Honda CBR 600RR preparata da Ten Kate Racing Products già condotta in trionfo lo scorso mese di marzo a Buriram da Ratthapark Wilairot, Jacobsen è ora a soli 31 punti dal capoclassifica Kenan Sofuoglu, quarto dopo aver scontato una partenza da dimenticare ed uscito sconfitto dal duello per il terzo posto da un ottimo Lorenzo Zanetti, terzo portando il tricolore sul podio e facendo gli interessi di MV Agusta. Grazie a questi punti sottratti al portacolori Kawasaki Puccetti Racing, il proprio teammate Cluzel ora è a -13 dal comando della classifica con tutto in gioco nei restanti tre eventi di Jerez, Magny Cours e Losail.

Se Lorenzo Zanetti tiene alto il tricolore del WSS a Sepang, si segnala in una buona sesta posizione finale Roberto Rolfo (Honda Lorini), da sempre protagonista sul tracciato malese dove vinse anche in Moto2. In piena top-10 non mancano nemmeno Christian Gamarino (Kawasaki Go Eleven, 9°) e Alex Baldolini (MV Agusta ATK #25 Race Department, 10°), a punti anche Fabio Menghi (Yamaha VFT, 12°), non Marco Faccani suo malgrado sedicesimo dopo convincenti prove con la seconda Puccetti Kawasaki.

Supersport World Championship 2015
Pirelli Malaysian Round
Sepang International Circuit, Classifica Gara

01- PJ Jacobsen – CORE” Motorsport Thailand – Honda CBR 600RR – 14 giri in 30’21.294
02- Jules Cluzel – MV Agusta Reparto Corse – MV Agusta F3 675 – + 0.091
03- Lorenzo Zanetti – MV Agusta Reparto Corse – MV Agusta F3 675 – + 3.387
04- Kenan Sofuoglu – Kawasaki Puccetti Racing – Kawasaki ZX-6R – + 3.456
05- Kyle Smith – Pata Honda World Supersport Team – Honda CBR 600RR – + 9.507
06- Roberto Rolfo – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 15.835
07- Martin Cardenas – CIA Landlords Insurance Honda – Honda CBR 600RR – + 16.281
08- Gino Rea – CIA Landlords Insurance Honda – Honda CBR 600RR – + 16.298
09- Christian Gamarino – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – + 19.628
10- Alex Baldolini – Race Department ATK#25 – MV Agusta F3 675 – + 20.959
11- Dominic Schmitter – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – + 32.332
12- Fabio Menghi – VFT Racing – Yamaha YZF R6 – + 32.397
13- Kevin Wahr – SMS Racing – Honda CBR 600RR – + 32.487
14- Aiden Wagner – CIA Landlords Insurance Honda – Honda CBR 600RR – + 32.890
15- Marcos Ramirez – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 39.394
16- Marco Faccani – San Carlo Puccetti Racing – Kawasaki ZX-6R – + 40.426
17- Ratthapong Wilairot – CIA Landlords Insurance Honda – Honda CBR 600RR – + 40.659
18- Nacho Calero Perez – Orelac Racing Team – Honda CBR 600RR – + 1’09.545

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy