Supersport: quattro piloti britannici all’assalto di Donington

Supersport: quattro piloti britannici all’assalto di Donington

Davies, Rea, Ellison e Sam Lowes i piloti da seguire

I piloti britannici sentono molto la “gara di casa”. Sarà così per i quattro portabandiera del Regno Unito nel Mondiale Supersport, che già da Phillip Island sentivano l’attesa per il primo di due eventi in madrepatria di questa stagione, Donington Park.

Tra questi c’è Chaz Davies, sfortunatissimo in Australia (la perdita di pressione del pneumatico posteriore l’ha costretto alla resa quando stava lottando nel gruppetto di testa), pronto al riscatto a Donington con la R6 ufficiale del Yamaha ParkinGO Team. Tredicesimo posto nella 250 GP 2003, l’ex vincitore della 200 miglia di Daytona non ha mai avuto fortuna su questo tracciato, anche se il team BE1 proprio a Donington conquistò il primo podio nel 2009 con Garry McCoy.

Due podi all’attivo tra le Superstock 600 invece per Gino Rea (3° nel 2008, 2° nel 2009), che si presenterà a Donington Park non nella migliore forma possibile a seguito dell’infortunio patito a Phillip Island: lesione ai tendini del pollice della mano sinistra.

Infortunato anche James Ellison (Bogdanka PTR Honda), già operato per ridurre la lesione dai tendini del ginocchio sinistro: d’altronde punta a ben figurare in casa in un circuito dove vinse nel British Superbike e Superstock 1000, ottenendo buoni risultati come wild card nel 2008, quarto nella seconda manche con Hydrex Honda.

Probabilmente il più atteso a Donington Park sarà Sam Lowes, reduce dalla vittoria sfiorata a Phillip Island all’esordio con Parkalgar Honda: come ha già detto in Australia, a Donington Park l’obiettivo è centrare la prima vittoria nel mondiale Supersport.

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy