Supersport Portimao Qualifiche 2: Sam Lowes non si batte

Supersport Portimao Qualifiche 2: Sam Lowes non si batte

Quinta pole stagionale e consecutiva per Lowes

di Redazione Corsedimoto

Gare, turni di prove libere, qualifiche ufficiali: per lui non fa differenza. Sam Lowes, meritevole capoclassifica di campionato del Mondiale Supersport, all’Autódromo Internacional do Algarve di Portimão ha fatto sua la quinta pole position consecutiva (in sei round) dopo Aragon, Assen, Monza e Donington Park, la decima in carriera confermando l’eccezionale feeling trovato quest’anno con la Yamaha R6 ottimamente preparata dal Yakhnich Motorsport. Il più veloce ieri nel primo turno di prove ufficiali, il talentuoso pilota di Lincoln si è ripetuto nella seconda e decisiva sessione fermando i cronometri sull’1’44″804, un giro sensazionale testimoniato dal mezzo secondo rifilato al tri-Campione del Mondo Kenan Sofuoglu.

Nel “time attack” il giovane pilota britannico sembra non aver rivali, speranzoso di far sua domani la quarta vittoria di fila, viatico per ipotecare il suo primo titolo iridato a scapito di un Kenan Sofuoglu (strano da dirsi per uno come lui nella “sua” categoria) costretto ad inseguire. Domani il pilota turco Campione del Mondo in carica cercherà di inventarsi qualcosa, affiancando in prima fila allo spegnimento del semaforo oltre al rivale Lowes anche Sheridan Morais, terzo con la Honda CBR 600RR versione 2013 preparata da PTR (acronimo di Performance Technical Racing), nel recente passato “di casa” a Portimão grazie alla partnership con Parkalgar, ora struttura a se stante reduce dai trionfi al TT Supersport con Michael Dunlop.

Prenderanno il via invece dalla seconda fila attesi protagonisti come l’ex iridato Fabien Foret (4° con la MAHI Kawasaki) e Michael van der Mark (6° con la CBR Ten Kate) insieme ad un positivo Andrea Antonelli, quinto assoluto con la Kawasaki Ninja ZX-6R del Team GoEleven, miglior italiano in griglia in una top-10 che vede il tricolore egregiamente difeso anche da Luca Scassa (8°, Kawasaki Intermoto), Raffaele De Rosa (9°, Honda Lorini) e Riccardo Russo, 10° con la Kawasaki vestita dei colori San Carlo e FMI schierata dal team Puccetti. Non distanti dalla top-10 hanno concluso rispettivamente in tredicesima e quattordicesima posizione l’eroe di Donington Park Roberto Rolfo (MV Agusta F3 675 ParkinGO, in crescita dopo un venerdì problematico) ed il pluri-campione italiano Massimo Roccoli (con l’unica Yamaha R6 del Martini Corse), ha concluso 18° invece Alex Baldolini (seconda presenza con Suzuki Suriano), a seguire Luca Marconi (20°, da questa gara con la CBR 2013) ed il rientrante Fabio Menghi (27°) con Lorenzo Zanetti 24°, suo malgrado incappato in una rovinosa caduta nel veloce curvone che immette sul rettilineo dei box, risoltasi fortunatamente senza conseguenze.

Supersport World Championship 2013
Autódromo Internacional do Algarve Portimão, Classifica Combinata Qualifiche

01- Sam Lowes – Yakhnich Motorsport – Yamaha YZF R6 – 1’44.804
02- Kenan Sofuoglu – MAHI Racing Team India – Kawasaki ZX-6R – + 0.515
03- Sheridan Morais – PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 0.730
04- Fabien Foret – MAHI Racing Team India – Kawasaki ZX-6R – + 1.041
05- Andrea Antonelli – Team GoEleven – Kawasaki ZX-6R – + 1.231
06- Michael van der Mark – Pata Honda World Supersport Team – Honda CBR 600RR – + 1.281
07- Jack Kennedy – Rivamoto – Honda CBR 600RR – + 1.327
08- Luca Scassa – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – + 1.407
09- Raffaele De Rosa – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 1.450
10- Riccardo Russo – Puccetti Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-6R – + 1.468
11- David Salom – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – + 1.602
12- Vladimir Leonov – Yakhnich Motorsport – Yamaha YZF R6 – + 1.657
13- Roberto Rolfo – ParkinGO MV Agusta Corse – MV Agusta F3 675 – + 1.692
14- Massimo Roccoli – Team Pata by Martini – Yamaha YZF R6 – + 1.845
15- David Linortner – Team Honda PTR – Honda CBR 600RR – + 1.853
16- Christian Iddon – ParkinGO MV Agusta Corse – MV Agusta F3 675 – + 1.947
17- Matt Davies – Team Honda PTR – Honda CBR 600RR – + 2.027
18- Alex Baldolini – Suriano Racing Team – Suzuki GSX-R 600 – + 2.076
19- Gabor Talmacsi – ProRace – Honda CBR 600RR – + 2.090
20- Luca Marconi – PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 2.278
21- Mathew Scholtz – Suriano Racing Team – Suzuki GSX-R 600 – + 2.285
22- Nacho Calero Perez – Honda PTR – Honda CBR 600RR – + 2.470
23- Kev Coghlan – Kawasaki DMC Lorenzini Team – Kawasaki ZX-6R – + 2.486
24- Lorenzo Zanetti – Pata Honda World Supersport Team – Honda CBR 600RR – + 2.626
25- Vladimir Ivanov – Kawasaki DMC Lorenzini Team – Kawasaki ZX-6R – + 2.723
26- Imre Toth – Racing Team Toth – Honda CBR 600RR – + 2.733
27- Fabio Menghi – VFT Racing – Yamaha YZF R6 – + 2.842
28- Mitchell Carr – AARK Racing – Triumph Daytona 675R – + 3.418
29- Miguel Praia – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 3.435
30- Balazs Nemeth – Complus SMS Racing – Honda CBR 600RR – + 3.654
31- Alex Schacht – Racing Team Toth – Honda CBR 600RR – + 3.810
32- Yves Polzer – Team MRC Austria – Honda CBR 600RR – + 5.311
33- Eduard Blokhin – Rivamoto – Honda CBR 600RR – + 7.706

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy