Supersport Portimao Qualifiche 1: Sam Lowes il più veloce

Supersport Portimao Qualifiche 1: Sam Lowes il più veloce

Distanti tra loro i contendenti al titolo mondiale

Commenta per primo!

Con 57 punti di svantaggio dalla vetta è ormai aritmeticamente fuori dalla corsa al titolo, ma Sam Lowes vuole chiuder in bellezza la stagione 2012 nel Mondiale Supersport. Indiziato per una promozione in Superbike (o addirittura in MotoGP con una CRT) per l’anno venturo, l’ex campione del British Supersport grazie al crono di 1’46″080 si è aggiudicato la pole position provvisoria a Portimao, un 294 millesimi di vantaggio rispetto all’altra Honda CBR 600RR preparata dal Performance Technical Racing ed affidata a Jules Cluzel, secondo e l’unico candidato per posticipare la festa-mondiale di Kenan Sofuoglu di due settimane sebbene sconti uno svantaggio di 38 punti in campionato.

Il pilota francese, cinque pole quest’anno all’esordio nel WSS dopo una lunga militanza nel Motomondiale, per il momento si ritrova così davanti al capoclassifica Sofuoglu, sesto in graduatoria a 8/10 dalla vetta preceduto anche da altri due veterani della categoria come Fabien Foret (3° con la Kawasaki Intermoto Step) e Broc Parkes, quarto su Honda Ten Kate. Il bi-Campione del Mondo e due volte vincitore sul tracciato lusitano (nel 2008 e 2010 sempre con Ten Kate Honda) chiude così sesto le qualifiche del venerdì tra le due sorprendenti Ninja del (quasi) esordiente MSD R-N Racing Team India, ambiziosa compagine anglo-indiana che schiera due giovani talenti come Florian Marino (5° con un bel giro finale) e Dan Linfoot, settimo e l’ultimo dei piloti con uno svantaggio inferiore al 1″ dalla pole provvisoria nonostante una scivolata senza conseguenze all’altezza della curva 13.

Nei primi dieci non mancano nemmeno i nostri Massimo Roccoli (seconda presenza con la Yamaha del Team PATA by Martini) e Vittorio Iannuzzo (Triumph Suriano) rispettivamente in ottava e decima posizione, piùs taccati nell’ordine Alex Baldolini (12°), Roberto Tamburini (13°) e Andrea Antonelli, 15° con davanti Miguel Praia, idolo di casa al via per l’occasione da wild card con una seconda Honda CBR 600RR di Ten Kate Racing Products.

Per completare il novero dei piloti italiani Luca Marconi chiude 22°, Dino Lombardi (seconda gara con Honda Lorini) 24°, Danilo marrancone risale ed è 26esimo con Fabio Menghi 32esimo e con soli 2 giri all’attivo a precedere Axel Maurin, vice-campione francese Supersport 2012 all’esordio con la Kawasaki del Team Go Eleven in sostituzione dell’infortunato Joshua Day.

Supersport World Championship 2012
Autódromo Internacional do Algarve di Portimão, Classifica Qualifiche 1

01- Sam Lowes – Bogdanka PTR Honda – Honda CBR 600RR – 1’46.080
02- Jules Cluzel – PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 0.294
03- Fabien Foret – Kawasaki Intermoto Step – Kawasaki ZX-6R – + 0.319
04- Broc Parkes – Ten Kate Racing Products – Honda CBR 600RR – + 0.442
05- Florian Marino – MSD R-N Racing Team India – Kawasaki ZX-6R – + 0.747
06- Kenan Sofuoglu – Kawasaki Lorenzini – Kawasaki ZX-6R – + 0.885
07- Dan Linfoot – MSD R-N Racing Team India – Kawasaki ZX-6R – + 0.947
08- Massimo Roccoli – Team PATA by Martini – Yamaha YZF R6 – + 1.150
09- Sheridan Morais – Kawasaki Lorenzini – Kawasaki ZX-6R – + 1.209
10- Vittorio Iannuzzo – Power Team by Suriano – Triumph Daytona 675 – + 1.252
11- Vladimir Leonov – Yakhnich Motorsport – Yamaha YZF R6 – + 1.326
12- Alex Baldolini – Power Team by Suriano – Triumph Daytona 675 – + 1.523
13- Roberto Tamburini – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 1.589
14- Miguel Praia – Ten Kate Racing Products – Honda CBR 600RR – + 1.598
15- Andrea Antonelli – Bike Service Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 1.718
16- Gabor Talmacsi – ProRace – Honda CBR 600RR – + 1.753
17- Valentin Debise – SMS Racing – Honda CBR 600RR – + 1.958
18- Mathew Scholtz – Bogdanka PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 1.993
19- Balazs Nemeth – Racing Team Toth – Honda CBR 600RR – + 2.049
20- Romain Lanusse – Kawasaki Intermoto Step – Kawasaki ZX-6R – + 2.078
21- Jed Metcher – RivaMoto Junior Team – Yamaha YZF R6 – + 2.211
22- Luca Marconi – VFT Racing – Yamaha YZF R6 – + 2.278
23- Imre Toth – Racing Team Toth – Honda CBR 600RR – + 2.400
24- Dino Lombardi – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 2.512
25- Ronan Quarmby – PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 3.070
26- Danilo Marrancone – Kuja Racing – Honda CBR 600RR – + 3.096
27- Sergey Vlasov – Yakhnich Motorsport – Yamaha YZF R6 – + 3.209
28- Martin Jessopp – Riders PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 3.892
29- Yves Polzer – Team MRC Austria – Yamaha YZF R6 – + 4.444
30- Adrian Pasek – Bogdanka Honda PTR – Honda CBR 600RR – + 4.504
31- Eduard Blokhin – RivaMoto – Yamaha YZF R6 – + 5.948
32- Fabio Menghi – VFT Racing – Yamaha YZF R6 – + 6.084
33- Axel Maurin – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – + 6.796

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy