Supersport Phillip Island Warm Up: svetta Lowes, cade Foret

Supersport Phillip Island Warm Up: svetta Lowes, cade Foret

Luca Scassa è terzo preceduto da James Ellison

Commenta per primo!

Anche il Warm Up della Supersport a Phillip Island si è disputato su pista bagnata, anche se con condizioni climatiche in miglioramento: non piove più, comprensibile l’auspicio di assistere ad una gara in programma oggi alle 13:30 (le 03:30 italiane con diretta dalle 03:15 su Eurosport 1 e su www.la7.it) mitigata dal sole. Non si fa di questi problemi Sam Lowes, il più veloce nel Warm Up in 1’46″821, competitivo nell’arco di tutto il weekend con la Parkalgar Honda ereditata da Eugene Laverty.

Il campione britannico in carica, già con esperienze nel mondiale Supersport ed Europeo Stock 600, ha lasciato a poco più di un decimo il compagno di squadra (seppur con dolori diversi) James Ellison, malconcio dopo un rapido intervento chirurgico di mercoledì per ridurre la lesione ad un tendine del ginocchio sinistro. Buona prestazione di Luca Scassa che, a Portimao, era stato il più veloce sul bagnato, confermatosi anche in Australia cogliendo il terzo crono con la Yamaha BE1 davanti al poleman David Salom.

A terra invece Fabien Foret, caduto alla prima curva, soltanto undicesimo in classifica. Per gli italiani oltre a Scassa ben figura Danilo Dell’Omo (Triumph Suriano), 8°, mentre è 15° Vittorio Iannuzzo, 19° Roberto Tamburini (scatterà dalla seconda fila con il sesto tempo), 21° Massimo Roccoli e 23° Luca Marconi.

Supersport World Championship 2011
Phillip Island, Classifica Warm Up

01- Sam Lowes – Parkalgar Honda – Honda CBR 600RR – 1’46.821
02- James Ellison – Bogdanka PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 0.119
03- Luca Scassa – Yamaha ParkinGO Team – Yamaha YZF R6 – + 0.832
04- David Salom – Kawasaki Provec Motocard.com – Kawasaki ZX-6R – + 1.333
05- Pawel Szkopek – Bogdanka PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 1.458
06- Florian Marino – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 600RR – + 1.494
07- Broc Parkes – Kawasaki Provec Motocard.com – Kawasaki ZX-6R – + 1.627
08- Danilo Dell’Omo – Suriano Racing Team – Triumph Daytona 675 – + 1.740
09- Robbin Harms – Harms Benjan Racing Team – Honda CBR 600RR – + 1.743
10- Chaz Davies – Yamaha ParkinGO Team – Yamaha YZF R6 – + 1.920
11- Fabien Foret – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 600RR – + 2.115
12- Bastien Chesaux – MACH Racing – Honda CBR 600RR – + 2.213
13- Balazs Nemeth – Team Hungary Toth – Honda CBR 600RR – + 2.225
14- Ronan Quarmby – Suriano Racing Team – Triumph Daytona 675 – + 2.322
15- Vittorio Iannuzzo – Lorenzini by Leoni – Kawasaki ZX-6R – + 2.336
16- Vladimir Ivanov – Step Racing Team – Honda CBR 600RR – + 2.392
17- Imre Toth – Team Hungary Toth – Honda CBR 600RR – + 2.419
18- Miguel Praia – Parkalgar Honda – Honda CBR 600RR – + 2.421
19- Roberto Tamburini – ITA Bike Service Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 3.577
20- Mitchell Pirotta – Kuja Racing – Honda CBR 600RR – + 3.589
21- Massimo Roccoli – Lorenzini by Leoni – Kawasaki ZX-6R – + 3.763
22- Alexander Lundh – Cresto Guide Racing Team – Honda CBR 600RR – + 3.941
23- Luca Marconi – Bike Service Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 4.405
24- Ondrej Jezek – SMS Racing – Honda CBR 600RR – + 4.595
25- Gino Rea – Step Racing Team – Honda CBR 600RR – + 5.027
26- Marko Jerman – MD Team Jerman – Triumph Daytona 675 – + 7.351

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy