Supersport Phillip Island Prove 2: Sofuoglu 1°, De Rosa 3°

Supersport Phillip Island Prove 2: Sofuoglu 1°, De Rosa 3°

Kenan Sofuoglu imprendibile già al venerdì

Commenta per primo!

Tre titoli mondiali (2007, 2010, 2012), 26 vittorie e 57 podi in 81 gare disputate. Questo il palmares di Kenan Sofuoglu nel Mondiale Supersport, recordman (per distacco) della categoria, candidato #1 alla conquista dell’iride anche in questa stagione e non soltanto per il passaggio del Campione del Mondo in carica Sam Lowes alla classe Moto2. Alla terza stagione consecutiva con Kawasaki, la seconda sotto le insegne del MAHI Racing Team India, il funambolico pilota turco ha iniziato nel verso giusto la stagione: mattatore della due-giorni di test pre-evento, leader della seconda (ma a tutti gli effetti la prima, complici le condizioni della pista incontrate nella mattinata) sessione di prove libere al Phillip Island Grand Prix Circuit, teatro dell’inaugurale round del Mondiale Supersport 2014. In sella alla Kawasaki Ninja ZX-6R contraddistinta dal suo storico #54, Sofuoglu ha avvicinato il giro più veloce in gara dello scorso anno di Sam Lowes (1’33″545) fermando i cronometri sull’1’33″618, con la conseguenza di lasciare tutti i suoi più diretti inseguitori ad oltre 6/10. Gran avvio di weekend per il tri-Campione del Mondo che, tanto per non farsi mancar nulla, ha dato vita anche ad un significativo “long run”: 11 tornate consecutive con 4 passaggi sull’1’33”, 6 sul 34″, soltanto 1 sul 35″, fermato alla fine soltanto da un piccolo inconveniente tecnico. Sofuoglu resta così il riferimento delle sportive di media cilindrata derivata dalla serie in una sessione che proietta tre differenti case costruttrici ai primi tre posti (Kawasaki, Yamaha, Honda), quattro rappresentate nella top-5 grazie alla MV Agusta F3 del Yakhnich Motorsport condotta dal rientrante ex-vice-iridato Jules Cluzel, già quinto con il proprio compagno di squadra Vladimir Leonov in decima piazza. Raffaele De Rosa subito terzo Davanti alle due F3 675 schierate dal sodalizio “MV Agusta Reparto Corse – Yakhnich Motorsport” figura tuttavia lo scozzese ex-Campione del CEV Supersport Kev Coghlan rimasto sì al DMC Racing, ma passando da Kawasaki ad una Yamaha R6 ben curata e già competitiva, tesi testimoniata dal secondo crono assoluto a precedere il nostro Raffaele De Rosa, terzo in questa (per il momento) apparizione “spot” con il team PTR Honda. Il pilota campano difende egregiamente i colori della formazione di Simon Buckmaster al top anche grazie al thailandese ex-Moto2 Ratthapark Wilairot (7° all’esordio), ritrovandosi quale miglior pilota Honda in pista davanti a Michael van der Mark, quarto e suo malgrado incappato in una scivolata senza conseguenze alla “Lukey Heights”. Oltre “Magic Michael”, sul podio lo scorso anno a Phillip Island (ed all’effettivo esordio nel WSS), sono volati a terra nel corso della sessione anche PJ Jacobsen (buon 7° su Kawasaki Intermoto), il Campione IDM Supersport in carica Kevin Wahr, l’ex MotoGP Bryan Staring (ingaggiato dal Team Rivamoto), Alexey Ivanov ed il nostro Fabio Menghi, a terra alla curva “Siberia” con la Yamaha R6 del VFT Racing condotta in 11° piazza. Tra i 10 ben figura Roberto Tamburini, nono con la Kawasaki Ninja ZX-6R del San Carlo Puccetti Racing e con il supporto della Federazione Motociclistica Italiana, inseguono per il momento gli altri nostri portabandiera: Lorenzo Zanetti (Pata Honda Ten Kate) è 14°, Riccardo Russo (gran protagonista nei test pre-campionato) 17° in quella che sarà la sua prima gara con il Team Lorini Honda, a seguire Marco Bussolotti chiude 22° preceduto dalla coppia del Team Go Eleven formata da Roberto Rolfo (19°) e Christian Gamarino (20°). Domattina conclusiva sessione di prove libere ad anticipare l’unico turno di qualifiche ufficiali, da nuovo programma per la categoria in questa stagione 2014. Supersport World Championship 2014 Phillip Island Grand Prix Circuit, Classifica Prove Libere 2 01- Kenan Sofuoglu – MAHI Racing Team India – Kawasaki ZX-6R – 1’33.618 02- Kev Coghlan – DMC Panavto Yamaha – Yamaha YZF R6 – + 0.645 03- Raffaele De Rosa – Core PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 0.659 04- Michael van der Mark – Pata Honda World Supersport Team – Honda CBR 600RR – + 0.676 05- Jules Cluzel – MV Agusta Reparto Corse Yakhnich Motorsport – MV Agusta F3 675 – + 0.719 06- Patrick Jacobsen – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – + 0.748 07- Ratthapark Wilairot – Core PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 0.908 08- Florian Marino – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – + 1.103 09- Roberto Tamburini – San Carlo Puccetti Racing – Kawasaki ZX-6R – + 1.111 10- Vladimir Leonov – MV Agusta Reparto Corse Yakhnich Motorsport – MV Agusta F3 675 – + 1.215 11- Fabio Menghi – VFT Racing – Yamaha YZF R6 – + 1.236 12- Kevin Wahr – RS Wahr by Kraus Racing – Yamaha YZF R6 – + 1.454 13- Bryan Staring – Rivamoto – Honda CBR 600RR – + 1.491 14- Lorenzo Zanetti – Pata Honda World Supersport Team – Honda CBR 600RR – + 1.522 15- Graeme Gowland – Smiths Triumph – Triumph Daytona 675R – + 1.577 16- Billy McConnell – Smiths Triumph – Triumph Daytona 675R – + 1.619 17- Riccardo Russo – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 2.374 18- Tony Covena – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – + 2.530 19- Roberto Rolfo – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – + 2.700 20- Christian Gamarino – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – + 2.999 21- Nacho Calero – CIA Insurance Honda – Honda CBR 600RR – + 3.112 22- Marco Bussolotti – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 3.294 23- Ryan Taylor – Oz Wildcard Racing – Yamaha YZF R6 – + 3.685 24- Fraser Rogers – Com Plus SMS Racing – Honda CBR 600RR – + 3.760 25- Alexey Ivanov – DMC Panavto Yamaha – Yamaha YZF R6 – + 4.795

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy