Supersport Nurburgring Qualifiche: incredibile Crutchlow

Supersport Nurburgring Qualifiche: incredibile Crutchlow

Performance “disumana” dell’alfiere Yamaha ufficiale

Commenta per primo!

Non ne aveva bisogno, perchè con il tempo di 1’58″675 avrebbe tranquillamente assicurato la pole position per la gara di domani, sebbene questo riferimento fosse di 6 decimi più lento di quello del secondo turno di libere disputato in mattinata. Eppure Cal Crutchlow, leader del mondiale Supersport e pilota molto interessato al progetto Moto2 per il prossimo anno, ha deciso uscire nel finale di turno a pole già conquistata ed effettuare un ultimo giro di pista, abbassando il best crono di 8 decimi fino ad uno strepitoso 1’57.866, a solo un decimo di secondo dal miglior tempo di Max Biaggi nel secondo turno di qualifiche… Superbike!

Passa quasi inosservato il tempo di 1’59.201 di Kenan Sofuoglu che, con la sua Honda Ten Kate, è sempre rimasto al vertice in questa parte di weekend pre-gara. Quasi non si nota il miglioramento di Eugene Laverty, diretto sfidante per il mondiale, che si prende un secondo e mezzo dal rivale inglese. C’è da sottolineare che questi tempi, assieme a quelli di Michele Pirro, Garry McCoy e Katsuaki Fujiwara, rispettivamente quarto quinto e sesto classificato, tutti e 3 racchiusi nel settimo decimo del cinquantanovesimo secondo, sono di tutto rispetto e in ogni caso migliori del best crono di Broc Parkes risalente allo scorso anno.

Dalla settima posizione in poi troviamo un folto gruppo di piloti racchiusi in meno di un secondo, cominciando da Joan Lascorz con la Kawasaki Motocard.com fino ad arrivare alla sedicesima di Miguel Praia con la seconda Honda del team Parkalgar Honda. Tutti molto vicini quindi, se si trascura la performance fuori misura di Cal Crutchlow.

Supersport World Championship 2009
Nurburgring, Classifica Qualifiche

01- Cal Crutchlow – Yamaha World Supersport Team – Yamaha YZF R6 – 1’57.866
02- Kenan Sofuoglu – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 600RR – + 1.335
03- Eugene Laverty – Parkalgar Honda – Honda CBR 600RR – + 1.507
04- Garry McCoy – ParkinGO Triumph BE1 Racing – Triumph Daytona 675 – + 1.850
05- Michele Pirro – Yamaha Lorenzini by Leoni – Yamaha YZF R6 – + 1.899
06- Katsuaki Fujiwara – Kawasaki Provec Motocard.com – Kawasaki ZX-6R – + 1.913
07- Joan Lascorz – Kawasaki Provec Motocard.com – Kawasaki ZX-6R – + 2.237
08- Gianluca Nannelli – ParkinGO Triumph BE1 Racing – Triumph Daytona 675 – + 2.310
09- Massimo Roccoli – Intermoto Czech – Honda CBR 600RR – + 2.424
10- Andrew Pitt – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 600RR – + 2.589
11- Fabien Foret – Yamaha World Supersport Team – Yamaha YZF R6 – + 2.647
12- Michael Laverty – Echo CRS Grand Prix – Honda CBR 600RR – + 2.692
13- Robbin Harms – Veidec Racing RES Software – Honda CBR 600RR – + 2.729
14- Mark Aitchison – Honda Althea Racing – Honda CBR 600RR – + 2.734
15- Anthony West – Stiggy Racing Honda – Honda CBR 600RR – + 2.903
16- Miguel Praia – Parkalgar Honda – Honda CBR 600RR – + 3.115
17- Danilo Dell’Omo – Kuja Racing – Honda CBR 600RR – + 3.229
18- Matej Smrz – MS Racing – Triumph Daytona 675 – + 3.276
19- Sam Lowes – Echo CRS Grand Prix – Honda CBR 600RR – + 3.489
20- Kevin Wahr – G-LAB Racing Sport Evolution – Triumph Daytona 675 – + 3.662
21- Barry Veneman – George White Ten Kate Racing – Honda CBR 600RR – + 3.839
22- Jesco Gunther – RES Software Veidec Racing – Honda CBR 600RR – + 3.969
23- Arie Vos – Veidec Racing RES Software – Honda CBR 600RR – + 4.177
24- Gianluca Vizziello – Stiggy Racing Honda – Honda CBR 600RR – + 4.340
25- Robert Muresan – MS Romania Racing – Triumph Daytona 675 – + 4.895
26- Kev Coghlan – Holiday Gym Racing – Yamaha YZF R6 – + 4.900
27- Doni Tata Pradita – YZF Yamaha – Yamaha YZF R6 – + 5.550
28- Yannick Guerra – Holiday Gym Racing – Yamaha YZF R6 – + 5.831

Valerio Piccini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy