Supersport Nurburgring Prove 2: Lowes il più veloce

Supersport Nurburgring Prove 2: Lowes il più veloce

Seguito da Rea, Davies ed Ellison, Scassa 5°

Commenta per primo!

Il secondo turno di prove libere per la classe Supersport, sul circuito del Nürburgring, ha visto la dominazione dei piloti britannici. Ad ottenere il primato nella sessione è stato Sam Lowes (Parkalgar Honda), ancora una volta l’unico pilota a scendere sotto il muro dei due minuti, nonostante un problema tecnico e due scivolate, una all’inizio e l’altra all’ultimo giro disponibile, proprio dopo aver fatto segnare il crono migliore. Dietro di lui si piazza Gino Rea (Honda Step Racing), secondo a 429 millesimi di distacco ma davanti ai connazionali Chaz Davies (Yamaha ParkinGO) e James Ellison (PTR Bogdanka Honda), quest’ultimo finalmente nella zona di classifica che gli compete.

Si piazza in quinta posizione il nostro Luca Scassa (Yamaha ParkinGO), ancora in cerca di riscatto, seguito da Fabien Foret (HANNspree Honda Ten Kate), dal buon Massimo Roccoli (Kawasaki Lorenzini by Leoni), dallo spagnolo David Salom (Kawasaki Motocard.com) e dal francese Florian Marino, secondo pilota Ten Kate, sfortunato protagonista di una scivolata, così come il suo compagno di squadra. Completa la top ten Robbin Harms (Honda Harms Benjan Racing), anch’egli finito per terra durante la sessione, seguito invece da Broc Parkes, vittima invece di un problema tecnico.

Per quanto riguarda gli altri piloti italiani in pista, Vittorio Iannuzzo (Kawasaki Lorenzini by Leoni) e Danilo Dell’Omo (Triumph Suriano Racing) hanno concluso rispettivamente in sedicesima e diciottesima posizione, mentre Roberto Tamburini (Yamaha Bike Service Racing) ha concluso ultimo, a causa di una rottura del propulsore della sua YZF-R6, che era stata praticamente ricostruita dopo il tamponamento subito dal compagno di squadra Luca Marconi nelle qualifiche di ieri.

Ricordiamo che la sessione è stata sospesa a venticinque minuti dal termine a causa della rottura del motore da parte di Bastien Chesaux (Honda MACH Racing) all’ingresso dell’ultima curva, che ha portato inoltre alla caduta dell’australiano Mitchell Pirotta (Honda Kuja Racing).

Supersport World Championship 2011
Nurburgring, Classifica Prove Libere 2

01- Sam Lowes – Parkalgar Honda – Honda CBR 600RR – 1’59.749
02- Gino Rea – Step Racing Team – Honda CBR 600RR – + 0.429
03- Chaz Davies – Yamaha ParkinGO Team – Yamaha YZF R6 – + 0.433
04- James Ellison – Bogdanka PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 0.665
05- Luca Scassa – Yamaha ParkinGO Team – Yamaha YZF R6 – + 0.878
06- Fabien Foret – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 600RR – + 0.928
07- Massimo Roccoli – Lorenzini by Leoni – Kawasaki ZX-6R – + 0.978
08- David Salom – Kawasaki Provec Motocard.com – Kawasaki ZX-6R – + 1.106
09- Florian Marino – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 600RR – + 1.126
10- Robbin Harms – Harms Benjan Racing Team – Honda CBR 600RR – + 1.544
11- Broc Parkes – Kawasaki Provec Motocard.com – Kawasaki ZX-6R – + 1.584
12- Ronan Quarmby – Suriano Racing Team – Triumph Daytona 675 – + 1.647
13- Alexander Lundh – Cresto Guide Racing Team – Honda CBR 600RR – + 1.736
14- Miguel Praia – Parkalgar Honda – Honda CBR 600RR – + 1.780
15- Imre Toth – Team Hungary Toth – Honda CBR 600RR – + 1.807
16- Vittorio Iannuzzo – Lorenzini by Leoni – Kawasaki ZX-6R – + 2.104
17- Patrik Vostarek – Prorace – Honda CBR 600RR – + 2.165
18- Danilo Dell’Omo – Suriano Racing Team – Triumph Daytona 675 – + 2.428
19- Balazs Nemeth – Team Hungary Toth – Honda CBR 600RR – + 2.667
20- Pawel Szkopek – Bogdanka PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 3.021
21- Ondrej Jezek – SMS Racing – Honda CBR 600RR – + 3.166
22- Vladimir Ivanov – Step Racing Team – Honda CBR 600RR – + 4.110
23- Marc Moser – Triple M Racing – Yamaha YZF R6 – + 4.783
24- Kervin Bos – VD Heyden Motors Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 4.817
25- Yves Polzer – Team MRC Austria – Yamaha YZF R6 – + 4.935
26- Mitchell Pirotta – Kuja Racing – Honda CBR 600RR – + 5.204
27- Marko Jerman – MD Team Jerman – Triumph Daytona 675 – + 5.334
28- Bastien Chesaux – MACH Racing – Honda CBR 600RR – + 5.715
29- Catalin Cazacu – PTR Romania – Honda Honda CBR 600RR – + 6.059
30- Eduard Blokhin – RivaMoto – Yamaha YZF R6 – + 7.537
31- Oleg Pozdneev – RivaMoto – Yamaha YZF R6 – + 7.836
32- Roberto Tamburini – Bike Service Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 31.018

Valerio Piccini

Servizio Fotografico Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy