Supersport Mosca Qualifiche 2: Sofuoglu torna in pole

Supersport Mosca Qualifiche 2: Sofuoglu torna in pole

Pioggia nei primi minuti, Lowes vicino alla pole

Commenta per primo!

Giusto in tempo di lasciare la corsia box ed ecco ripresentarsi la pioggia. Non sono stati proprio fortunati i 30 protagonisti del Mondiale Supersport presenti al Moscow Raceway per l’ottavo appuntamento stagionale con la griglia di partenza di fatto determinata dai responsi delle qualifiche ufficiali del venerdì, consegnando a Kenan Sofuoglu la seconda pole stagionale dopo Aragon, la quindicesima in carriera nella categoria dove resta tuttora il recordman con tre titoli (2007, 2010, 2012) e 23 vittorie all’attivo. Reduce dal trionfo di Imola, il Campione del Mondo in carica ai comandi della Kawasaki Ninja ZX-6R preparata dal MAHI Racing Team India domani cercherà di ridurre lo svantaggio di 34 punti in classifica dal rivale nella corsa al titolo Sam Lowes, secondo in griglia con la Yamaha R6 del Yakhnich Motorsport, ma di fatto “eroe” di questo turno.

Quando sembrava un pensiero utopistico poter ritoccare i riferimenti cronometrici del venerdì, nel finale con la pista che andava man mano asciugandosi si è presentato al T3 con 4 centesimi di vantaggio (!) rispetto a Sofuoglu, salvo poi perder tutto nell’ultimo settore per un problema tecnico alla propria R6 dopo un pericolosissimo traverso nella curva che immette sul rettilineo dei box. Davvero fenomenale il talentuoso pilota di Lincoln, atteso a nuove imprese domani dalla prima fila affiancato dal compagno di squadra e idolo di casa Vladimir Leonov, deciso a ripeter (e se possibile migliorare) il terzo posto conseguito in gara lo scorso anno. Se la prima fila ripropone alla perfezione il podio dell’ultimo round disputatosi al Santerno, in seconda spicca il tricolore grazie agli ottimi Andrea Antonelli (4° con la Kawasaki GoEleven) e Alex Baldolini (5° con la Suzuki GSX-R 600 del Team Suriano), favoriti sì dalla pioggia, ma con tutto il potenziale per potersi riconfermare stando ai responsi emersi nell’arco del fine settimana.

In un finale che ha visto la stra-grande maggioranza dei piloti in pista con l’asfalto che andava man mano asciugandosi (ma soltanto nei primi due settori), non hanno potuo migliorare i riferimenti cronometrici gli altri nostri portabandiera della Supersport: Roberto Rolfo, il più veloce stamane con pista umida, ha portato la MV Agusta F3 675 del team ParkinGO in terza fila accanto a Jack Kennedy (7°) e Fabien Foret (8°), scatterà 11° invece Massimo Roccoli con l’unica R6 del Team Pata by Martini seguito da Raffaele De Rosa (12°), Luca Scassa (15°), Fabio Menghi (16°), Lorenzo Zanetti (17°) e Roberto Tamburini, 19° al rientro in Supersport ed al ritorno al Team Lorini.

Supersport World Championship 2013
Moscow Raceway, Classifica Combinata Qualifiche

01- Kenan Sofuoglu – MAHI Racing Team India – Kawasaki ZX-6R – 1’38.088
02- Sam Lowes – Yakhnich Motorsport – Yamaha YZF R6 – + 0.152
03- Vladimir Leonov – Yakhnich Motorsport – Yamaha YZF R6 – + 0.603
04- Andrea Antonelli – Team GoEleven – Kawasaki ZX-6R – + 0.704
05- Alex Baldolini – Suriano Racing Team – Suzuki GSX-R 600 – + 0.831
06- Michael van der Mark – Pata Honda World Supersport Team – Honda CBR 600RR – + 0.887
07- Jack Kennedy – Rivamoto – Honda CBR 600RR – + 1.161
08- Fabien Foret – MAHI Racing Team India – Kawasaki ZX-6R – + 1.207
09- Roberto Rolfo – ParkinGO MV Agusta Corse – MV Agusta F3 675 – + 1.290
10- Kev Coghlan – Kawasaki DMC Lorenzini Team – Kawasaki ZX-6R – + 1.318
11- Massimo Roccoli – Team Pata by Martini – Yamaha YZF R6 – + 1.336
12- Raffaele De Rosa – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 1.431
13- Florian Marino – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – + 1.471
14- Christian Iddon – ParkinGO MV Agusta Corse – MV Agusta F3 675 – + 1.530
15- Luca Scassa – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – + 1.631
16- Fabio Menghi – VFT Racing – Yamaha YZF R6 – + 1.661
17- Lorenzo Zanetti – Pata Honda World Supersport Team – Honda CBR 600RR – + 1.663
18- Mathew Scholtz – Suriano Racing Team – Suzuki GSX-R 600 – + 1.733
19- Roberto Tamburini – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 2.010
20- Valentin Debise – ProRace – Honda CBR 600RR – + 2.195
21- Imre Toth – Racing Team Toth – Honda CBR 600RR – + 2.226
22- David Linortner – Team Honda PTR – Honda CBR 600RR – + 2.890
23- Kenny Noyes – PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 3.007
24- Nacho Calero Perez – Honda PTR – Honda CBR 600RR – + 3.281
25- Luke Mossey – PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 3.284
26- Sergei Krapukhin – RWT-ALPHA Sport – Yamaha YZF R6 – + 3.910
27- Alexey Ivanov – Kawasaki DMC Lorenzini Team – Kawasaki ZX-6R – + 4.523
28- Matt Davies – Team Honda PTR – Honda CBR 600RR – + 4.660
29- Eduard Blokhin – Rivamoto – Honda CBR 600RR – + 5.770
30- Balazs Nemeth – Complus SMS Racing – Honda CBR 600RR – + 8.317

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy