Supersport Mosca Prove 1: Sam Lowes subito in testa

Supersport Mosca Prove 1: Sam Lowes subito in testa

Lascia a 21 millesimi Kenan Sofuoglu nelle FP1

Commenta per primo!

Sono i due grandi protagonisti della stagione e di certo non è un caso ritrovarli subito a confronto, distanziati di soli 21 millesimi, nell’inaugurale sessione di prove libere al Moscow Raceway. Sam Lowes e Kenan Sofuoglu, con quest’ordine in campionato e nella graduatoria dei tempi, hanno comandato il turno del venerdì mattina sul tracciato russo con l’alfiere Yakhnich Motorsport autore di un significativo 1’38″562 strappando nel finale per soli 2/100 il primato al Campione del Mondo in carica, vincitore a Mosca lo scorso anno e reduce dalla vittoria ad Imola.

Come si suol dire Lowes e Sofuoglu hanno oggettivamente “fatto il vuoto” in un turno iniziato con 10 minuti di ritardo, lasciando a poco meno di 1″ i loro più diretti inseguitori: terzo in graduatoria figura l’irlandese vice-Campione British Supersport in carica Jack Kennedy con la Honda CBR 600RR del team Rivamoto (di casa in Russia) e l’idolo locale di Vladimir Leonov, terzo lo scorso anno e nell’ultima gara al Santerno con la seconda R6 del Yakhnich Motorsport. Scontano invece più di 1″ le due Honda Ten Kate condotte da Michael van der Mark (proprio qui esordì in Supersport da wild card nel 2012, salvo vedersi costretto alla resa per una brutta caduta e conseguente frattura alla clavicola) e dal nostro Lorenzo Zanetti, sesto e migliore dei piloti italiani in graduatoria.

Oltre al pilota Pata Honda, ben figurano in piena top-10 Andrea Antonelli (7° su Kawasaki GoEleven), Alex Baldolini (ottavo con la Suzuki Suriano), a seguire chiudono rispettivamente in 14esima e 15esima posizione all’esordio a Mosca Roberto Rolfo e Luca Scassa con il rientrante Roberto Tamburini, tornato al Team Lorini, 16° a precedere Fabio Menghi (17°), Raffaele De Rosa (18°) e Massimo Roccoli (23°).

Assenti Riccardo Russo (il team Puccetti non prende parte alla trasferta di Mosca) e Luca Marconi (sostituito da Luke Mossey), da segnalare le cadute senza conseguenze di Balazs Nemeth e Kev Coghlan, quest’ultimo con la Ninja ZX-6R del team Kawasaki DMC Lorenzini in evidenza ad inizio sessione. Nel pomeriggio primo turno di prove ufficiali.

Supersport World Championship 2013
Moscow Raceway, Classifica Prove Libere 1

01- Sam Lowes – Yakhnich Motorsport – Yamaha YZF R6 – 1’38.562
02- Kenan Sofuoglu – MAHI Racing Team India – Kawasaki ZX-6R – + 0.021
03- Jack Kennedy – Rivamoto – Honda CBR 600RR – + 0.915
04- Vladimir Leonov – Yakhnich Motorsport – Yamaha YZF R6 – + 0.964
05- Michael van der Mark- Pata Honda World Supersport Team – Honda CBR 600RR – + 1.024
06- Lorenzo Zanetti – Pata Honda World Supersport Team – Honda CBR 600RR – + 1.043
07- Andrea Antonelli – Team GoEleven – Kawasaki ZX-6R – + 1.052
08- Alex Baldolini – Suriano Racing Team – Suzuki GSX-R 600 – + 1.091
09- Fabien Foret – MAHI Racing Team India – Kawasaki ZX-6R – + 1.174
10- Kev Coghlan – Kawasaki DMC Lorenzini Team – Kawasaki ZX-6R – + 1.176
11- Florian Marino – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – + 1.449
12- Mathew Scholtz – Suriano Racing Team – Suzuki GSX-R 600 – + 1.453
13- Valentin Debise – ProRace – Honda CBR 600RR – + 1.535
14- Roberto Rolfo – ParkinGO MV Agusta Corse – MV Agusta F3 675 – + 1.706
15- Luca Scassa – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – + 1.759
16- Roberto Tamburini – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 1.772
17- Fabio Menghi – VFT Racing – Yamaha YZF R6 – + 1.928
18- Raffaele De Rosa – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 2.153
19- Imre Toth – Racing Team Toth – Honda CBR 600RR – + 2.440
20- Christian Iddon – ParkinGO MV Agusta Corse – MV Agusta F3 675 – + 2.538
21- Luke Mossey – PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 2.627
22- Kenny Noyes – PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 2.931
23- Massimo Roccoli – Team Pata by Martini – Yamaha YZF R6 – + 3.024
24- David Linortner – Team Honda PTR – Honda CBR 600RR – + 3.118
25- Sergei Krapukhin – RWT-ALPHA Sport – Yamaha YZF R6 – + 3.358
26- Alexey Ivanov – Kawasaki DMC Lorenzini Team – Kawasaki ZX-6R – + 4.777
27- Eduard Blokhin – Rivamoto – Honda CBR 600RR – + 5.035
28- Nacho Calero Perez – Honda PTR – Honda CBR 600RR – + 5.079
29- Matt Davies – Team Honda PTR – Honda CBR 600RR – + 5.379
30- Balazs Nemeth – Complus SMS Racing – Honda CBR 600RR – + 5.893

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy