Supersport Monza Prove 1: Lowes 1° davanti a Foret e Parkes

Supersport Monza Prove 1: Lowes 1° davanti a Foret e Parkes

Roberto Tamburini 8° e primo degli italiani

Il britannico Sam Lowes, ha concluso al vertice il primo turno di prove libere della classe Supersport sul tracciato di Monza, grazie al miglior crono di 1’48.564. L’alfiere del team Bogdanka PTR Honda, che ha ottenuto la pole position nei round di Imola ed Assen, ha dimostrato ancora una volta la grande capacità di essere velocissimo in prova, sebbene sia ancora paradossalmente alla ricerca del primo successo in gara della sua carriera in questa seconda stagione nel Mondiale Supersport. Chi invece di successi in gara nella sua lunga carriera ne ha ottenuti tanti, ben 14 (oltre ad un titolo Mondiale nella categoria risalente 2002) è il secondo classificato di questo turno, ovvero Fabien Foret (Kawasaki Intermoto Step), che ha preceduto di soli 3 millesimi di secondo Broc Parkes (Honda Ten Kate Racing Products), con Jules Cluzel (PTR Honda) quarto e la wild-card di provenienza CIV Stefano Cruciani (Kawasaki Puccetti Racing).

Soltanto settimo il leader della classifica (a pari punti con Foret) e due volte Campione del Mondo Supersport Kenan Sofuoglu (Kawasaki DeltaFin Lorenzini), preceduto dal sudafricano Ronan Quarmby (PTR Honda) e seguito dal nostro Roberto Tamburini (Honda Lorini), dal compagno di squadra Sheridan Morais, dall’ungherese Imre Toth (Honda Racing Team Toth) e dal sudafricano Mathew Scholtz (Bogdanka PTR Honda).

Dalla dodicesima alla sedicesima posizione troviamo cinque piloti italiani, capitanati da Mirko Giansanti (wild-card con Kawasaki Puccetti Racing, podio lo scorso weeh-end nel CIV) e composti in ordine inoltre da Luca Marconi (Yamaha VFT Racing), Dino Lombardi (Team PATA by Martini Yamaha), Massimo Roccoli (Yamaha Bike Service – WTR Ten 10) e da Fabio Menghi, secondo pilota VFT. Diciannovesimo posto per Raffaele De Rosa, wild-card con il Team Honda Lorini dopo la brevissima esperienza in Superbike con Pro Ride Honda, mentre Alex Baldolini (Triumph Power Team by Suriano), Cristiano Erbacci (Yamaha Bike Service – WTR Ten10, wild-card) ed Andrea Antonelli (Honda Lorini) hanno chiuso rispettivamente in ventiduesima, ventitreesima e ventiquattresima posizione.

Completano il computo dei piloti italiani Vittorio Iannuzzo, secondo pilota del Power Team by Suriano, ventiseiesimo, il campione in carica del CIV Supersport Ilario Dionisi (schierato da Honda ProRace al posto di Lorenzo Lanzi), ventottesimo, Giovanni Altomonte e Roberto Anastasia (Honda Kuja Racing), rispettivamente trentunesimo e trentaquattresimo. Da segnalare il problema tecnico occorso al russo Oleg Pozdneev (Yamaha RivaMoto), che ha portato alla bandiera rossa poco dopo l’inizio di sessione, e la caduta di Valentine Debise (Honda SMS Racing) alla “Prima Variante”. Il francese è stato trasportato al centro medico del circuito.

Supersport World Championship 2012
Monza, Classifica Prove Libere 1

01- Sam Lowes – Bogdanka PTR Honda – Honda CBR 600RR – 1’48.439
02- Fabien Foret – Kawasaki Intermoto Step – Kawasaki ZX-6R – + 0.298
03- Broc Parkes – Ten Kate Racing Products – Honda CBR 600RR – + 0.301
04- Jules Cluzel – PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 0.599
05- Stefano Cruciani – Puccetti Racing – Kawasaki ZX-6R – + 0.656
06- Ronan Quarmby – PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 1.087
07- Kenan Sofuoglu – Kawasaki DeltaFin Lorenzini – Kawasaki ZX-6R – + 1.401
08- Roberto Tamburini – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 1.502
09- Sheridan Morais – Kawasaki DeltaFin Lorenzini – Kawasaki ZX-6R – + 1.507
10- Imre Toth – Racing Team Toth – Honda CBR 600RR – + 1.559
11- Mathew Scholtz – Bogdanka PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 1.642
12- Mirko Giansanti – Puccetti Racing – Kawasaki ZX-6R – + 1.703
13- Luca Marconi – VFT Racing – Yamaha YZF R6 – + 1.803
14- Dino Lombardi – Team PATA by Martini – Yamaha YZF R6 – + 1.968
15- Massimo Roccoli – Bike Service WTR Ten10 – Yamaha YZF R6 – + 2.111
16- Fabio Menghi – VFT Racing – Yamaha YZF R6 – + 2.127
17- Joshua Day – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – + 2.341
18- Valentin Debise – SMS Racing – Honda CBR 600RR – + 2.531
19- Raffaele De Rosa – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 2.546
20- Martin Jessopp – Riders PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 2.719
21- Romain Lanusse – Kawasaki Intermoto Step Kawasaki ZX-6R – + 2.782
22- Alex Baldolini – Power Team by Suriano – Triumph Daytona 675 – + 3.041
23- Cristiano Erbacci – Bike Service WTR Ten10 – Yamaha YZF R6 – + 3.409
24- Andrea Antonelli – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 3.510
25- Balazs Nemeth – Racing Team Toth – Honda CBR 600RR – + 3.538
26- Vittorio Iannuzzo – Power Team by Suriano – Triumph Daytona 675 – + 3.605
27- Vladimir Leonov – Yakhnich Motorsport – Yamaha YZF R6 – + 3.810
28- Ilario Dionisi – ProRace – Honda CBR 600RR – + 4.049
29- Jed Metcher – RivaMoto Junior Team – Yamaha YZF R6 – + 4.104
30- Yves Polzer – Team MRC Austria – Yamaha YZF R6 – + 5.612
31- Giovanni Altomonte – Kuja Racing – Honda CBR 600RR – + 6.913
32- Eduard Blokhin – RivaMoto – Yamaha YZF R6 – + 6.985
33- Kieran Clarke – Bogdanka Honda PTR – Honda CBR 600RR – + 7.327
34- Roberto Anastasia – Kuja Racing – Honda CBR 600RR – + 7.526
35- Thomas Caiani – Kuja Racing – Honda CBR 600RR – + 8.117

Valerio Piccini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy