Supersport: Lowes e Yakhnich riportano la R6 al vertice

Supersport: Lowes e Yakhnich riportano la R6 al vertice

Prima pole in due anni, ora caccia alla vittoria

Non è arrivata la vittoria, ma l’inaugurale round del Mondiale Supersport 2013 andato in scena lo scorso 24 febbraio al Phillip Island Grand Prix Circuit resta pur sempre positivo per Sam Lowes ed il Yakhnich Motorsport, secondi in gara dopo aver dominato tutti i turni di prova del weekend.

Il pilota britannico, passato quest’anno alla compagine italo-russa con un contratto triennale in tasca (con prevista la promozione in Superbike dal 2014), grazie al sensazionale 1’32″545 siglato nella giornata di venerdì ha condotto la propria Yamaha YZF R6 in pole position, la prima per la casa dei Tre Diapason da un biennio a questa parte: l’ultima risaliva all’8 maggio 2011 a firma Chaz Davies.

Proprio l’ex Campione del Mondo resta l’artefice dell’ultima vittoria Yamaha nel Mondiale Supersport siglata nell’ultimo round 2011 all’Autodromo do Algarve di Portimao.

Questo il prossimo traguardo da raggiungere per Sam Lowes ed il Yakhnich Motorsport, anche se l’obiettivo dichiarato per la stagione 2013 è di dare l’assalto al titolo di categoria al secondo anno del progetto YMS nella serie iridata.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy