Supersport: l’Italia rappresentata da otto piloti nel Mondiale

Supersport: l’Italia rappresentata da otto piloti nel Mondiale

La nazione con il maggior numero di piloti nel WSS

di Redazione Corsedimoto

Nella prima stagione “mondiale” della Supersport siamo arrivati a contare ben 15 nostri portabandiera al via. Diciassette anni più tardi l’Italia resta la nazione più numerosa della serie iridata, con 8 piloti pronti a confrontarsi per tutto l’arco della stagione 2015 a cominciare dal primo round in programma dal 20 al 22 febbraio prossimi al Phillip Island Grand Prix Circuit.

A caccia di un titolo che manca nell’albo d’oro del motociclismo tricolore, eccezion fatta per il vittorioso biennio della “Supersport World Series” 1997-1998 (successi di Fabrizio Pirovano e Paolo Casoli), otto nostri portabandiera cercheranno di difendersi egregiamente nell’arco del campionato.

Promosso al WSS dopo un trionfale 2014 nell’Europeo Superstock 600 con il San Carlo Team Italia, sempre con il supporto della Federazione Motociclistica Italiana Marco Faccani (nella foto) disporrà di una Kawasaki Ninja ZX-6R ‘Factory’ del San Carlo Puccetti Racing. Da ufficiale, dopo buone stagioni dove è costantemente rientrato nel gruppo di testa, correrà anche Lorenzo Zanetti, con i colori di MV Agusta Reparto Corse pronto a condurre la F3 675 alla vittoria.

Nutre legittime ambizioni anche l’ex protagonista della STK600 (Campione italiano e vice-Campione Europeo 2012) Riccardo Russo, passato al team CIA Landlords Insurance Honda, così come la coppia del Team Lorini formata da Roberto Rolfo e Alessandro Nocco, quest’ultimo in ripresa dopo un infortunio rimediato in occasione dei test privati a Jerez de la Frontera.

Completano la pattuglia tricolore del WSS Christian Gamarino (riconfermato al Team Go Eleven dopo un 2014 di apprendistato), Fabio Menghi (con l’unica Yamaha R6 del VFT Racing) più Alex Baldolini, al via con una propria MV Agusta F3 675 del Race Department ATK#25.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy