Supersport: le novità in griglia dell’ultimo round a Losail

Supersport: le novità in griglia dell’ultimo round a Losail

Esordio di Faccani, torna De Rosa, si rivede Mahias

Commenta per primo!

Sebbene sia l’ultimo appuntamento stagionale, non mancheranno diverse novità in griglia nel Mondiale Supersport al Losail International Circuit. Tra queste doveroso iniziare dal neo-Campione Europeo Superstock 600 Marco Faccani, al ritorno nel WSS dopo le positive apparizioni da wild card del 2013 tra Imola e Jerez de la Frontera, questa volta in sella ad una Kawasaki Ninja ZX-6R del San Carlo Puccetti Racing accanto ai titolari Kenan Sofuoglu (riconfermato per il 2015 sempre con la compagine di Manuel Puccetti) e Roberto Tamburini. Il ravennate, cinque vittorie in sette gare nell’Europeo Superstock 600 con i colori del San Carlo Team Italia della Federazione Motociclistica Italiana, correrà per la prima volta ‘in notturna’ maturando un’esperienza indispensabile per presentarsi al meglio in vista del Mondiale 2015 dove, senza alcun dubbio, sarà tra gli ‘esordienti’ da seguire con un occhio di riguardo. Tornerà invece dopo lo stop forzato di Magny-Cours, sostituito in PTR Honda dal recordman della Daytona SportBike Martin Cardenas (riconfermato per il fine settimana), il nostro Raffaele De Rosa, questa volta in sella ad una Honda CBR 600RR del Team Lorini accanto a Luca Marconi per difendere un prestigioso piazzamento nella top-10 di campionato. Dopo il promettente esordio di Magny-Cours, si rivedrà in Kawasaki Intermoto Ponyexpess Mason Law (a punti in Francia) mentre il DMC-Panavto Yamaha porterà in pista una terza Yamaha R6 per Lucas Mahias. Prossimamente impegnato a Valencia nel Mondiale Moto2 da wild card con la TransFIORmers, quest’anno Mahias si è laureato Campione francese Supersport in sella ad una Yamaha R6 del team Dark Dog Academy/MG Competition di Martial Garcia vincendo tutte e dodici le gare disputate (Le Mans, Nogaro, Ledenon, Magny Cours, Carole e Nogaro-2) sorprendendo tutti a Magny-Cours da wild card con tempi sensazionali nelle prove. Oltre a questi impegni tra Supersport e Moto2, in qualità di ‘riserva’ Mahias quest’anno si è laureato Campione del Mondo Endurance con i colori Yamaha GMT94.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy