Supersport: Kawasaki punta al primo titolo costruttori

Supersport: Kawasaki punta al primo titolo costruttori

In vantaggio di 12 punti in classifica rispetto alla Yamaha

Commenta per primo!

Se per il titolo piloti la partita sembra ormai chiusa con Kenan Sofuoglu in svantaggio di 49 punti (con più soltanto 50 in palio tra Magny Cours e Jerez de la Frontera) rispetto a Sam Lowes, quest’anno la Kawasaki può concretamente aggiudicarsi il primo titolo costruttori nel mondiale Supersport della propria storia.

Dal 1997 ad oggi la casa di Akashi, nonostante la conquista di due titoli piloti (2001 con Andrew Pitt, lo scorso anno proprio con Kenan Sofuoglu), non è mai riuscita a metter a segno questo prestigioso traguardo.

Alla luce dei verdetti espressi all’Intercity Istanbul Park la “verdona” conduce nella graduatoria marche con 225 punti contro i 213 della Yamaha, più staccate Honda (142) e MV Agusta (72).

Di questi 225 punti, ben 140 sono stati conseguiti da Kenan Sofuoglu, 65 invece dal suo compagno di squadra al MAHI Racing Team India Fabien Foret (vincitore ad Aragon, 2° a Portimao e Nurburgring), 20 grazie al secondo posto di Monza da Florian Marino (Kawasaki Intermoto Ponyexpres).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy