Supersport: il team Stiggy dimezzato, Vizziello a piedi

Supersport: il team Stiggy dimezzato, Vizziello a piedi

Solo Anthony West al via delle ultime tre prove

Commenta per primo!

Che la stagione 2009 sia stata all’insegna dei cambi di programma all’interno dei team causati da problemi di budget è un dato di fatto: molti sono stati i cambi piloti, le trasferte disertate e le squadre che hanno chiuso i battenti anzitempo. L’ennesima vittima della crisi che non ha risparmiato il World Superbike è il team Stiggy Racing che proprio quest’anno aveva raddoppiato l’impegno.

Ad inizio stagione, infatti, la squadra svedese schierava quattro piloti, Rolfo (poi sostituito da Hopkins) e Haslam in Superbike, la coppia West/Vizziello in Superspot. Oggi, a tre prove dal termine con John Hopkins già fuori a causa dell’ennesimo incidente stagionale al Nürburgring un paio di settimane fa, il team manager Johan Stigfelt si vede costretto a dimezzare le guide anche nella categoria Supersport. Il motivo? I soliti problemi di budget, un vero flagello in questo 2009. A Imola il prossimo weekend scenderanno in pista quindi i soli Leon Haslam in Superbike e Anthony West in Supersport.

“È un periodo davvero difficile per il team, abbiamo bisogno di soldi”, ha confessato Stigfelt a MCN. “Come conseguenza possiamo far correre solo i nostri due piloti di punta per gli ultimi tre round, uno per categoria, cioè Leon e Anthony.”

A restare a piedi è anche in questa occasione è un italiano, Gianluca Vizziello, passato alla compagine svedese proprio quest’anno ottenendo come miglior piazzamento sulla CBR 600 RR un settimo posto a Donington. Il team Stiggy Racing dal canto suo sta continuando il negoziato con Yamaha per poter mettere in pista la prossima stagione due R6 factory. La trattativa è ancora in corso, ma ad oggi la preoccupazione più grande per “Stiggy” è quella di riuscire a finire questo campionato.

“Questa stagione è stata difficile. È stata molto costosa e non avevamo un grosso sponsor. Sembra paradossale ma la prossima stagione sembra ottima in termini di sponsorizzazioni. Prima di iniziare il prossimo, però, dobbiamo riuscire finire quest’anno!” ha concluso il manager svedese.

Silvia Lavezzo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy