Supersport: i programmi 2010 del team Lorenzini by Leoni

Supersport: i programmi 2010 del team Lorenzini by Leoni

Vicino l’accordo con la Kawasaki dopo anni in Yamaha

Commenta per primo!

Dopo successi con Yamaha, il team Lorenzini by Leoni, in seguito alle decisioni prese dalla casa di Iwata per i programmi sportivi del 2010, cambierà marchio per la prossima stagione. La squadra che ha vinto con Michele Pirro il titolo italiano Supersport è vicina all’accordo con la Kawasaki, anche se manca ancora la conferma ufficiale ed il budget per programmare una stagione ad alti livelli nel mondiale, così come nel CIV. Vanni Lorenzini ha tenuto a precisare la situazione del proprio team con una dichiarazione dove vengono spiegati, nel dettaglio, progetti e intenti per il 2010.

Quando abbiamo avuto la certezza da parte della Yamaha di non poter più avere lo stesso aiuto per l’attività agonistica internazionale, siamo rimasti colpiti ed amareggiati visti gli esaltanti risultati ottenuti insieme sino ad oggi. Purtroppo le strategie industriali decise in Giappone non possono essere messe in discussione, per questo abbiamo immediatamente aperto delle trattative con tutte le marche presenti nel Campionato del Mondo riservato alle moto derivate dalla serie.

La Kawasaki ha dimostrato grande apprezzamento al lavoro fatto dal mio gruppo sino ad oggi e si è detta disponibile ad aprire una collaborazione di primario interesse in ambito agonistico. Desidero specificare che l’apporto della casa di Akashi non sarebbe limitato solo alla fornitura di materiale standard ma la mia squadra diventerebbe in tutto e per tutto un Team Ufficiale. Ho avuto a disposizione una ZX-6R sulla quale ho operato un intervento poco più di routine per verificare la bontà del progetto. Le risposte sono state esaltanti, contando il limitato tempo a disposizione e l’effettivo minimo intervento tecnico effettuato, ed hanno praticamente cementato una partnership sulla carta destinata a durare a lungo.

Purtroppo, al momento, non siamo ancora in grado di sciogliere le ultime riserve in merito alla nostra presenza nel mondiale e nel CIV. Il budget necessario a coprire un programma del genere è assai elevato ed a oggi non abbiamo le garanzie necessarie per affrontare al meglio la nuova stagione. I test che andremo ad effettuare con Fabien Foret, pilota gradito alla Kawasaki (Campione del Mondo Supersport 2002), sulla pista di Almeria il 16/17/18 Dicembre, serviranno per capire in quale direzione muoversi per la messa a punto della ciclistica.

Non nascondo che sarei molto contento di affrontare anche la 1000 Superstock, magari con Fabio Massei, uno dei talenti migliori scoperti ultimamente, ma ripeto, allo stato attuale delle cose, non è certa purtroppo la nostra presenza nel 2010. Il mio staff di collaboratori sta lavorando al massimo regime per trovare le soluzioni necessarie alla copertura del budget, da parte mia posso garantire il massimo sforzo per essere al via dei nuovi campionati“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy