Supersport: Ellison insegue il primo risultato importante

Supersport: Ellison insegue il primo risultato importante

Sfortunato in questo primo scorcio di campionato

Ad inizio stagione tra i credibili candidati al titolo mondiale Supersport c’era sicuramente James Ellison, per la sua esperienza ad alti livelli (ha corso in MotoGP, BSB, AMA, è stato campione nell’Endurance e Superstock 1000), ma anche per la disponibilità di un’ottima Honda CBR 600RR preparata dal Performance Technical Racing.

Archiviate le prime quattro tappe del campionato, tuttavia Ellison si ritrova soltanto in decima posizione con 19 punti all’attivo, frutto del sesto posto di Phillip Island (dove ha corso non al meglio della forma fisica, operato addirittura alla mano il mercoledì pre-gara!) e del 7° di Assen.

Nelle altre due prove di Donington Park e Monza ha accusato dei problemi tecnici. Nel round di casa, terzo in solitaria, è stato costretto al ritiro per la rottura della frizione, mentre in Brianza non è andato oltre la 16° posizione per un problema elettronico.

Dal primo giro la moto ha iniziato a tagliare potenza, in più era come se non avessi più alcun aiuto elettronico, in staccata la ruota posteriore si bloccava continuamente. Ho provato a resettare tutto premendo i pulsanti nel cockpit, ma non è servito a nulla: ho dovuto correr così e non c’è stato verso di far meglio della 16° posizione“.

E’ presto per dire se ormai James Ellison è fuori dai giochi campionato, di sicuro l’esperto pilota già vice-campione 2009 del British Superbike punta a raccogliere a Misano Adriatico il primo importante risultato con la casacca Bogdanka PTR Honda.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy