Supersport: dopo tre anni Broc Parkes torna leader

Supersport: dopo tre anni Broc Parkes torna leader

Non vinceva da Losail 2008, adesso comanda la classifica

Commenta per primo!

Due volte vice-campione del mondo, a Broc Parkes è mancato sempre qualcosa per lottare seriamente per il titolo mondiale. Quest’anno l’esperto pilota australiano, tornato in Supersport dopo una biennale esperienza nel mondiale Superbike (Kawasaki ufficiale e Honda CRS), ha tutto per poter ambire all’obiettivo più grande, ritrovandosi in testa alla classifica di campionato grazie al successo di Misano Adriatico.

Unico pilota insieme a Fabien Foret a conquistare una vittoria con tre differenti costruttori (Yamaha, Honda e, adesso, Kawasaki), Parkes è tornato sul gradino più alto del podio a tre anni di distanza dalla fortunosa affermazione raccolta a Losail nel 2008, all’epoca da pilota di riferimento Yamaha.

Oggi in Kawasaki Provec Motocard.com, il pilota di Hunter Valley guarda tutti dall’alto verso il basso con 85 punti, 5 di vantaggio su Chaz Davies, 15 su Luca Scassa costretto ad un’assenza forzata a Misano Adriatico.

Sin dalla partenza mi sentivo a mio agio con la moto“, spiega Broc Parkes. “Prima della gara avevamo apportato delle modifiche importanti al set-up, è stato un pò un azzardo, ma alla fine ha pagato. Volevo vincere, era da tanto tempo che desideravo una vittoria e ci siamo riusciti. E’ la prima mia affermazione con la Kawasaki e di questo ne sono molto felice, anche per la leadership in campionato e per il vantaggio acquisito sui nostri avversari“.

Broc Parkes adesso è chiamato alla conferma sul tracciato Motorland Aragon di Alcaniz dove ha avuto modo di provare la Ninja ZX-6R in tre distinte occasioni sin dall’ottobre 2010.

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy