Supersport: cinque gare, ben cinque differenti vincitori

Supersport: cinque gare, ben cinque differenti vincitori

Quasi un record: nel 1999 7 vincitori nelle prime 7 gare

Commenta per primo!

Concluso il quinto appuntamento stagionale, la Supersport osserva un mese di sosta “saltando” la trasferta oltreoceano al Miller Motorsports Park della Superbike, ma tornando ad essere uno dei campionati più incerti e spettacolari dello scacchiere del motociclismo internazionale.

Nelle prime cinque gare, infatti, si sono alternati sul gradino più alto del podio cinque differenti vincitori: in rigoroso ordine cronologico Kenan Sofuoglu (Kawasaki DeltaFin Lorenzini, Phillip Island), Fabien Foret (Kawasaki Intermoto Step, Imola), Lorenzo Lanzi (ProRace Honda, Assen), Jules Cluzel (PTR Honda, Monza) e Sam Lowes (Bogdanka PTR Honda, Donington Park).

Quasi un record nella storia del World Supersport: nelle prime 7 gare della stagione 1999 si erano infatti alternati sette differenti vincitori, nello specifico Iain MacPherson (Kawasaki ufficiale, Kyalami), James Whitham (Yamaha Belgarda, Donington Park), Jorg Teuchert (Yamaha Motor Deutschland, Albacete), Wilco Zeelenberg (Dee Cee Jeans Yamaha, Monza), Piergiorgio Bontempi (Yamaha Belgarda, Nurburgring), Ruben Xaus (Dee Cee Jeans Yamaha, Misano) e Stephane Chambon (Alstare Suzuki, Laguna Seca), laureatosi successivamente Campione del Mondo della categoria.

A Donington Park Sam Lowes ha inoltre conseguito la prima vittoria in carriera nel Mondiale Supersport, portandosi a soli 5 punti dal capoclassifica di campionato, Kenan Sofuoglu.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy