Supersport: Cal Crutchlow “Laverty troppo veloce a Kyalami”

Supersport: Cal Crutchlow “Laverty troppo veloce a Kyalami”

Si è accontentato della seconda posizione il pilota britannico

Commenta per primo!

Da Losail, Cal Crutchlow non è mai sceso dal podio. Cinque piazzamenti sul podio consecutivi, ma che vada il risultato peggiore è il quarto all’esordio di Philipp Island. Un ruolino di marcia da vittoria certa di campionato, anche se la sconfitta di Kyalami non è andata giù al capoclassifica di campionato, che complice la vittoria di Eugene Laverty si è visto ridurre il vantaggio a 13 punti: tutto ancora in gioco, con Crutchlow deluso per una competitività mai realmente raggiunta in Sud Africa.

Per noi quella di Kyalami è stata una gara veramente difficile“, afferma Cal Crutchlow. “Per poter trovare un buon passo ho praticamente percorso metà gara, in pià Eugene Laverty era davvero molto veloce, quasi impossibile tenere il suo ritmo. Era chiaro che non ci sarei riuscito, e così mi sono accontentato dei punti del secondo posto. Purtroppo non eravamo abbastanza veloci e nel weekend abbiamo avuto diversi problemi, anche io ho commesso diversi errori. Nonostante questo siamo riuscito a chiudere sul secondo posto, e di questo devo ringraziare la squadra che nonostante le difficoltà ha lavorato bene consentendomi di finire sul podio“.

Adesso il pilota Yamaha Supersport è primo in campionato con 13 punti di vantaggio su Eugene Laverty, che portando a tre il computo dei successi stagionali ha avvicinato notevolmente il pilota di Coventry aspettando Misano Adriatico.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy