Supersport Brno Gara: Kenan Sofuoglu vince di forza

Supersport Brno Gara: Kenan Sofuoglu vince di forza

Secondo Joan Lascorz, out Eugene Laverty

Commenta per primo!

Una tiratissima gara Supersport sul circuito di Brno ha visto il successo sul traguardo ottenuto dal turco Kenan Sofuoglu, che è riuscito ad avere la meglio su un agguerritissimo Joan Lascorz, che gli ha conteso la vittoria sino all’ultimo. I due talenti della 600cc mondiale hanno scoperto le loro carte al termine del penultimo giro, quando Lascorz ha provato un impossibile sorpasso ai danni di Sofuoglu all’esterno dell’ultima variante, affiancando il centauro Honda Ten Kate sul rettilneo. Lo spagnolo del team Kawasaki Provec Motocard.com ci ha riprovato alla staccata della curva 4, subendo il ritorno del #54 nel cambio di direzione. Di lì in poi, l’iridato 2007 della competizione è riuscito a mantenersi in testa all’avversario grazie a staccate ben oltre il limite.

Sofuoglu ottiene così la 17esima vittoria in carriera in Supersport, la terza in questa stagione, diventando il nuovo leader della classifica piloti con 15 lunghezze su Lascorz e 22 su Eugene Laverty. Proprio il pilota del team Parkalgar Racing è stato vittima di un problema tecnico nel corso della quinta tornata, dovendo rialzare la sua CBR 600RR successivamente all’aver impostato la traiettoria per la curva 11, causando non pochi rischi a Chaz Davies e Gino Rea che inseguivano da vicino, e andando così lungo (il britannico era in seconda posizione).

Gli ultimi due piloti citati si sono contesi l’ultimo gradino del podio, con l’alfiere del team Triumph ParkinGO BE1 che è riuscito a controbattere ad ogni attacco del giovane connazionale, pilota del team Honda Intermoto, grazie a staccate impareggiabili che non hanno lasciato scampo al campione in carica della Superstock 600. Bella gara per il #4 in ogni caso, il quale non deve aver digerito nel migliore dei modi il non essere riuscito a piazzare le ruote della sua Honda davanti a quelle di Davies, vedendosi respingere costantemente e facilmente gli attacchi in frenata, nonostante la migliore performance mostrata a livello di tempi.

Quinto classificato è il giapponese Katsuaki Fujiwara, che non è riuscito a ripetere quanto buono mostrato in prova: il secondo pilota Provec Motocard.com è stato autore di una buona partenza, non riuscendo però a rimanere assieme ai primi. Dietro di lui si classifica un coriaceo Robbin Harms (Honda Harms Benjan Racing), davanti al secondo pilota Parkalgar Racing Miguel Praia e al duo ParkinGO BE1 con David Salom che ha la meglio sul compagno di squadra Matthieu Lagrive.

Decimo è il francese Fabien Foret (Kawasaki Lorenzini by Leoni) il quale ha dovuto percorrere quasi tutta la corsa con lo scarico della sua ZX-6R “a penzoloni”, a causa del contatto nel corso della seconda tornata e che ha avuto come sfortunata vittima il nostro Michele Pirro, uscito di scena in una gara molto attesa per riscattare l’errore di Misano. Caduta ad inizio corsa anche per lo svedese Alexander Lundh, protagonista di un brutto volo in sella alla Honda Cresto Guide Racing Team, e nel finale per il francese Bastien Chesaux, secondo pilota Harms Benjan Racing.

Supersport World Championship 2010
Brno, Classifica Gara

01- Kenan Sofuoglu – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 600RR – 18 giri in 37’25.108
02- Joan Lascorz – Kawasaki Provec Motocard.com – Kawasaki ZX-6R – + 0.124
03- Chaz Davies – ParkinGO Triumph BE1 – Triumph Daytona 675 – + 7.153
04- Gino Rea – Intermoto Czech – Honda CBR 600RR – + 7.813
05- Katsuaki Fujiwara – Kawasaki Provec Motocard.com – Kawasaki ZX-6R – + 14.268
06- Robbin Harms – Harms Benjan Racing – Honda CBR 600RR – + 24.832
07- Miguel Praia – Parkalgar Honda – Honda CBR 600RR – + 30.907
08- David Salom – ParkinGO BE1 Triumph – Triumph Daytona 675 – + 30.985
09- Matthieu Lagrive – ParkinGO Triumph BE1 – Triumph Daytona 675 – + 32.463
10- Fabien Foret – Team Lorenzini by Leoni – Kawasaki ZX-6R – + 38.232
11- Vittorio Iannuzzo – ParkinGO BE1 Triumph – Triumph Daytona 675 – + 40.343
12- Massimo Roccoli – Intermoto Czech – Honda CBR 600RR – + 40.762
13- Daniel Bukowski – Bogdanka Racing – Honda CBR 600RR – + 58.901
14- Alessio Palumbo – Puccetti Racing Kawasaki Italia – Kawasaki ZX-6R – + 1’02.708
15- Tomas Holubec – Intermoto Czech – Honda CBR 600RR – + 1’05.089
16- Jaroslav Cerny – Bily Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 1’19.704
17- Bostjan Skubic – Inotherm Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 1’36.598
18- Eduard Blokhin – Rivamoto – Yamaha YZF R6 – + 1’54.374
19- Imre Toth – Team Toth – Honda CBR 600RR – a 1 giro

Valerio Piccini

Servizio Fotografico Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy