European Junior Cup: prima stagione di successo

European Junior Cup: prima stagione di successo

Format riuscito, palestra dei giovani talenti

Commenta per primo!

Da quest’anno nel programma di gare del Mondiale Superbike nei principali appuntamenti europei del calendario iridato ha esordito un nuovo monomarca destinato a formare e promuovere la carriera di giovani talenti del panorama motociclistico internazionale. La European Junior Cup, riservata ai piloti da 14 a 17 anni di età, ha passato l’esame con gare avvincenti per una formula senza dubbio riuscita destinata a ripetersi nel 2012. Con poco meno di 20.000 euro (nello specifico 18.950 €) ciascun pilota può contare su di un pacchetto completo: la disponibilità di una Kawasaki Ninja 250R 4 tempi assistita dallo staff di Racedays Promotion, test invernali, iscrizione al campionato, ma anche il “tutoraggio” offerto da piloti veterani come Simon Crafar (“coach” della EJC), Jeremy McWilliams e, di volta in volta, da “professori” d’eccezione come Carlos Checa, Eugene Laverty e Leon Haslam, presenza fissa nel “Village” della European Junior Cup. L’obiettivo dell’organizzazione non è soltanto quello di consentire ai giovani piloti di darsi battaglia in pista sui prestigiosi circuiti che ospitano il Mondiale Superbike, ma anche e soprattutto “dottrinarli” su come si corre da professionista: stile di guida, suggerimenti nella messa a punto della moto e, fondamentale per chi è agli inizi, a come comportarsi in pista. Un format, patrocinato da Infront Motor Sports e UEM, unico nel suo genere che nel 2012 presenterà al via una nutrina pattuglia di giovani leoni che si confronteranno in un calendario articolato su 8 prove da Assen a Magny Cours passando per le novità Misano Adriatico e Brno, senza scordarci delle trasferte a Monza, Motorland Aragon, Silverstone e Nurburgring, veri e propri “templi” del Motorsport. Aspettando il 2012, la prima stagione della EJC ha proposto un bel confronto per la vittoria finale di campionato tra due talenti under-17 di sicuro avvenire nel motociclismo che conta. Da una parte Matt Davies, 15enne australiano già con diverse esperienze internazionali (Superstock 600 compresa), dall’altra il tedesco Tom Busch che ha inaugurato il 2011 con l’affermazione al TT Circuit Van Drenthe, favorito dall’uscita di scena proprio del buon Davies. Da quel momento in avanti il giovane “aussie” ha inanellato una sequenza di quattro vittorie consecutive (Monza, Aragon, Silverstone e Nurburgring), presentandosi per l’ultima prova di Magny Cours con 10 punti di vantaggio in classifica. Nonostante qualifiche particolarmente problematiche, Davies è riuscito a centrare la conquista dell’European Junior Cup in una contesa sul suolo francese che ha riservato un colpo di scena dopo l’altro, con continui cambiamenti al vertice e, di conseguenza, nella classifica di campionato. Con la wild card d’eccezione Josh Harland (protagonista del British 125 GP) e Jake Lewis (campione neozelandese 125) a sorpresa a giocarsi la vittoria, Davies si è potuto accontentare del quarto posto sotto la bandiera a scacchi complice l’uscita di scena di Tom Busch. I due “rivali”, in puro stile European Junior Cup, si sono poi abbracciati nel dopo-gara, a dimostrazione della sportività della serie e dei suoi grandi protagonisti. Oltre ai duellanti al titolo, la stagione 2011 ha proposto nuovi volti per il motociclismo come lo spagnolo Ruben Fenoll, quarto in classifica a precedere il neozelandese Daniel Mettam e Brandon Kyee, per una categoria che ha proposto ai nastri di partenza piloti in rappresentanza di nazioni poco presenti nelle due ruote (vedi il Pakistan con Qays Hashmi) ed anche una presenza in “rosa” come Amelie Demoulin, 8° in classifica di campionato, come si può notare dall’immagini dalle apprezzabili doti di guida e da.. equilibrista! Archiviato il primo anno, la European Junior Cup rimanda l’appuntamento al 2012 con la sessione di test invernali in Spagna nel mese di marzo, antipasto dell’esordio in gara al TT Circuit Van Drenthe di Assen del 22 aprile con tante novità da svelare nelle prossime settimane. Il Calendario della European Junior Cup 2012 22/04: Assen 06/05: Monza 10/06: Misano 01/07: Aragon 22/07: Brno 05/08: Silverstone 09/09: Nurburgring 07/10: Magny Cours Per maggiori informazioni vi rimandiamo al sito internet ufficiale: www.europeanjuniorcup.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy