SBK ’17 Ecco perchè Puccetti Kawasaki non ha preso Davide Giugliano

SBK ’17 Ecco perchè Puccetti Kawasaki non ha preso Davide Giugliano

Semplice: il pilota romano costa, Randy Krummenacher invece ha portato la dote. Così Manuel Puccetti sbarcherà in top class ma senza pilota italiano

Niente intesa economica. Questo il motivo del mancato accordo fra Davide Giugliano e Team Puccetti su cui le parti lavoravano da qualche settimana.

Forse l’ingaggio richiesto da  Giugliano è stato giudicato  troppo elevato ma non è un mistero che Krummenacher abbia portato con se il budget (e si parla di una cifra sostanziosa…) che ha consentito a Manuel  Puccetti di far quadrare i bilanci senza troppe preoccupazioni. Quindi la squadra reggiana protagonista della serie cadetta sbarcherà in Superbike ma senza pilota italiano.

Dove non è arrivato il nome di richiamo (Marco Melandri prima, Davide Giugliano poi), è arrivata la borsa. Giugliano ha perso l’opportunità ma non la speranza di finire comunque un team di prestigio. Da un paio di mesi il Bandito sta parlando con Giampiero Sacchi, che dovrà rinunciare a Lorenzo Savadori prestato da Aprilia a Milwaukee.

Pilota e titolare di Iodaracing si vedranno nel week end al Lausitzring. Sacchi però ha una serie di opzioni sul tavolo, cioè vari piloti che si sono fatti avanti con la valigia più o meno piena. Davide ha le spalle al muro.

La nostra anticipazione Puccetti-Krummenacher

Lorenzo Savadori con Aprilia Milwaukee

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy