MotoGP Mugello: Aprilia, nuova occasione in attesa del top rider 2019

MotoGP Mugello: Aprilia, nuova occasione in attesa del top rider 2019

La RS-GP su questo tracciato ha fatto test tre settimane, le ambizioni sono alte. Freme il mercato piloti 2019

di Redazione Corsedimoto
Aleix Espargaro

Aprilia Racing conta molto sul Mugello, E’ la gara di casa che Aprilia ha preparato con una sessione di test utilizzata da Aleix Espargaró e Scott Redding per affinare il setup della RS-GP. La sesta prova (su diciannove) della MotoGP farà capire se il progetto di Noale è ad un punto di svolta, come lasciato intendere dal pilota spagnolo in più di un’occasione, oppure si rivelerà la solita occasione perduta. In quest’inizio di stagione Aleix è andato forte a sprazzi, ma per un motivo o l’altro non è mai riuscito a centrare il risultato a sensazione che darebbe impulso all’intero progetto. Sullo sfondo aleggia anche il mercato piloti: Espargaro è già stato confermato, Redding invece sembra già in partenza per far posto ad un top rider.

I prossimi due GP sono molto importanti per me e per Aprilia” assicura Aleix Espargaro. “Il Mugello è la gara di casa per il team, mentre poi andremo a Barcellona. Mi sono allenato duramente in preparazione di queste due gare, dobbiamo rimanere assolutamente concentrati. Si tratta di due circuiti estremamente veloci, dove ci servirà tutta la potenza disponibile. Abbiamo preparato le gare con una sessione di test su ciascuno dei due circuiti, il mio obiettivo è continuare a crescere mettendocela sempre tutta”.

Scott Redding ha detto: “A Le Mans la sessione migliore del weekend è stata la gara e da questa base voglio partire. Spero di poter utilizzare i dati raccolti nei test del Mugello, dove le sensazioni erano state positive. Le condizioni saranno per forza di cose diverse ma voglio lavorare a testa bassa, portare avanti il programma di lavoro e vedere dove possiamo arrivare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy