Mondo Ducati: Davies killer, Giugliano in attesa

Mondo Ducati: Davies killer, Giugliano in attesa

Vittorie, speranze e scelte di mercato 2017 ancora da fare. Parlano Dall’Igna, Ciabatti e Giugliano, presto neopapà

Con Chaz Davies che in 2 mosse uccide il week end  di Imola ma allo stesso tempo resuscita un campionato altrimenti morente e destinato senza appelli a  Rea su Kawasaki, si chiude un altro microperiodo della SBK.

GIUGLIANO STAND BY  – Secondo tema di Imola e unico spunto interessante, (a parte il “dove va Melandri”) risiede in casa Ducati: come nei film catastrofistici americani, pare scongiurata, o perlomeno congelata, la vicenda Davide Giugliano. Nessuna implosione definitiva del talento romano. Nessun successore in arrivo. Non sono arrivati risultati di rilievo (niente è rilevante quando il tuo compagno di squadra umilia tutta la griglia) ma sono arrivati segni di ripresa. Giugliano e la sua squadra stanno continuando il lavoro su una moto cucita addosso a Davies da molto tempo.

Luigi Dall'Igna sul podio SBK di Imola: quando in MotoGP?
Luigi Dall’Igna sul podio SBK di Imola: quando in MotoGP?

FIDUCIA – “Davide ha sofferto tanto” dice Gigi Dall’Igna, “ha avuto brutti incidenti, sta cambiando il modo di guidare e abbiamo messo insieme uno staff per farlo riuscire nell’impresa… sarebbe sbagliato non dargli tempo per provarci davvero”. Tanto più che, parola di Paolo Ciabatti, le priorità sono al momento di ben altro tipo. “Quello che conta è, per la MotoGP, scegliere il compagno di squadra di Lorenzo. Lo spagnolo non ha fatto richieste e non ha posto veti, per cui vorremmo poter confermare uno dei due piloti attuali nel team ufficiale e poter collocare il secondo su una moto ufficialmente supportata, ammesso che uno o entrambi gli Andrea, non vogliano andar via”.

BIG CHAZ RINNOVA? – Altro tema importante è il rinnovo di Chaz Davies. Il gallese va blindato subito, prima che, pur essendo rider con i piedi per terra, possa essere ingolosito da qualche lusinga.
Tornando a Giugliano, solo dopo aver sciolto i nodi principali si potrà procedere ad esaminare la sua situazione. Complice anche il tempo trascorso nella risoluzione del rebus MotoGP e del rinnovo con Davies, dovrebbe arrivare il responso sugli effetti della cura Deganello-Biasio, i due super tecnici affiancati a Davide per questa stagione.

Big Chaz Davies ha sbaragliato Imola. Mondiale riaperto
Big Chaz Davies ha sbaragliato Imola. Mondiale riaperto

DATEMI TEMPO  – “Sono rientrato e trovato una moto completamente diversa da quella che avevo lasciato“, dice Giugliano “distribuzione dei pesi, erogazione, tutto diverso… però in gara 2 alla fine giravo col tempo dei migliori. Non ho i riferimenti e la fiducia che ha Chaz e la gara al sabato non aiuta chi manca di dati, ma sento i miglioramenti sessione dopo sessione.
Del resto, “se parliamo di talenti puri e indiscutibili”, dice dall’Igna,  “in MotoGP c’è Bulega ma in Superbike la situazione è decisamente meno limpida. Per questo ci teniamo stretto quello che abbiamo e su cui abbiamo investito. Al momento abbiamo la squadra migliore possibile“.

MAESTRO – “Quando sono arrivato in Ducati, ho portato la mia esperienza, le mie idee e il mio metodo di lavoro” continua Dall’Igna “ma ho trovato un’organizzazione ed un terreno decisamente fertile e ricettivo alle innovazioni ed ai cambiamenti. Poche aziende sono in grado di adattarsi per raggiungere lo scopo velocemente come Ducati“. Grande fiducia nel futuro, quindi, anche per l’altra parte del box SBK, con tempi che dovrebbero essere tutto sommato brevi. L’erede di Davide Giugliano e della sua compagna Giada, si tratta di fiocco azzurro, dovrebbe arrivare a metà Ottobre e il papà potrebbe già dedicargli qualcosa di buono.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. marcogurrier_911 - 9 mesi fa

    buongiorno Redazione,

    Sarò il solito romantico tardone ma – pur non possedendo una Ducati – subisco il fascino del marchio e leggendo “Mondo Ducati” mi viene da pensare…”altro che due galli nel pollaio, ma 2 superGallo al cubo…!!!!! – ( T. corser, C. fogarty)
    Quello lo squadrone panzer Mondo Ducati di due lustri fa….per cui sono tra i pochi contenti di Lorenzo in orbita Rossa, allo stesso modo dico che Adoro Davies e mi piacerebbe uno con i super attributi di fianco, non un pilota da aiutare e supportare….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Sbulbor - 9 mesi fa

    “in MotoGP c’è Bulega” Ha detto questo? Apperò…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Mauro - 9 mesi fa

    Salve Sig Gozzi, cosa ne dice della possibilità Puccetti-Melandri-Kawasaki factory?
    Grazie e saluti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paolo Gozzi - 9 mesi fa

      Salve, corsedimoto ha scritto una settimana fa che è in Yamaha. Se l’abbiamo scritto, è perchè siamo sicuri :-) Saluti

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy