Christian Gamarino “Voglio vincere, nel 2017 meglio la Superstock”

Christian Gamarino “Voglio vincere, nel 2017 meglio la Superstock”

Il 22enne ligure si lascia spalle una stagione di Mondiale Supersport segnata da problemi tecnici. Nel 2017 obiettivo puntare al top in Superstock.

Commenta per primo!

È stato un anno difficile per Christian Gamarino. Classe 94, il genovese nel 2015 aveva mostrato di poter andare forte in molti dei circuiti del mondiale Supersport, concludendo al decimo posto il campionato e terminando cinque  gare all’interno della Top10. Quest’anno doveva essere quello della consacrazione, della lotta con i big, invece qualcosa è andato sforto.  Cosa? Ce lo spiega lui.

La stagione era iniziata alla grande con il quarto posto di Phillip Island. Poi cos’è successo?

“In realtà i risultati non mostrano quanto fossimo in difficoltà. Già dall’Australia avevamo dei problemi che poi ci siamo portati dietro per il resto della stagione. Ad Aragon partivo quinto, poi ho avuto un altro problema e ho fatto la gara del gambero, sono arrivato al fotofinish con l’undicesimo nonostante avessi il passo per stare davanti. Misano idem..”

Quanto deve spingere in più un privato per cercare di rimanere con le moto ufficiali?

“Tanto, me ne sono reso conto anche in Qatar dove ho rotto. Gli ufficiali ti danno cinque metri solo sul rettilineo e poi nelle accelerazioni, tu per stargli dietro devi entrare più forte in curva ed avere una percorrenza maggiore. Ma entrare più forte di Krummenacher non sarebbe semplice nemmeno a pari moto, figuriamoci così!”

Hai qualche rammarico per questa stagione?

“Misano più di tutti, ma rispetto alla stagione scorsa abbiamo avuto molti più problemi tecnici. Verso la metà gara sono rimasto senza frizione, quando iniziavo la staccata la moto sembrava in folle e chiaramente non riuscivo ad entrare in curva. Il problema principale è come al solito il budget, avendone a sufficienza ci sarebbero tante altre possibilità ma per ora la situazione è diversa.”

E nel 2017?

“Stesso problema. Restare in Supersport mi piacerebbe ma non voglio fare un’altra stagione così, io voglio lottare per vincere perché sono sicuro di essere abbastanza veloce per farlo. A questo punto stiamo valutando anche una Superstock 1000, ne stiamo parlando con il team Go Eleven  (ma non mancano le alterntive, ndr). La differenza è intorno ai centomila euro a stagione, che non sono pochi, e finalmente potrei tornare a lottare per le posizioni che contano. A breve decideremo.”

Fotografia: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy