Misano Classic: 347 piloti, 18 gare con la 4 Ore Endurance in notturna

Misano Classic: 347 piloti, 18 gare con la 4 Ore Endurance in notturna

Le moto d’epoca sono un fenomeno: il quinto e ultimo round a Misano è da tutto esaurito. La mini maratona scatta 18:30 di sabato con 38 equipaggi

di Redazione Corsedimoto
Misano Classic Week End

Quinto e ultimo appuntamento di stagione, per l’Epoca in Pista FMI 2018.  Sabato pomeriggio, alle 18:30, la partenza della gara di Campionato Italiano Vintage Endurance: 38 equipaggi al via, 16 dei quali stranieri, per un totale di 99 piloti. Quattro ore continue di gara con partenza stile Le Mans, rifornimenti e cambi di pilota in pit lane, molte moto tutte insieme sotto i riflettori dell’Autodromo e con i fari accesi, a formare un insieme che non ha eguali in Italia.

DOMENICA – 347 piloti schierati in 18 diverse classi, in una serie continua di gare che inizia alle 10:00 e termina alle 17:30. Ci sono ancora in palio quasi tutti i titoli di Campione Italiano previsti e l’attesa per il risultato è davvero altissima. E sempre domenica, due turni riservati alle moto di Gruppo 3 iscritte al Registro Storico FMI. Le iscrizioni saranno possibili anche all’ultimo minuto, ma già ora siamo vicinissimi al record assoluto 2017, di 503 piloti iscritti.

ESPOSIZIONE – Un’offerta che si arricchisce ulteriormente, con due momenti altrettanto speciali: l’esposizione nel Paddock, di fronte ad appassionati e spettatori, di 20 illustri moto da competizione del passato presentate a Misano dai rispettivi proprietari, collezionisti super appassionati in grado di conservarle in uno stato pressoché perfetto.  Grazie dunque ai proprietari: Anelli, Battisti, Crespi, Mangino, Mondani, Raddrizzani, Sandroni, Sansovini e Tassinari, che animano anche il secondo momento speciale: la sfilata in pista, sia sabato sia domenica, di una decina di queste moto. Sarà così possibile vedere, ascoltare e farsi coinvolgere in pieno dalle “vibrazioni” che queste motociclette sanno ancora trasmettere al cuore di tutti gli appassionati.

CHE MOTO!–  Tra i piloti che scenderanno in pista per la sfilata anche due ex iridati, Eugenio Lazzarini e Carlos Lavado.  Per le moto da guidare ci sarà l’imbarazzo della scelta tra quelle esposte: Yamaha 250 1990 ex Cadalora, Yamaha 500 1985 ex Lawson e 1985 200 Miglia di Imola, Parisienne 250 1983 ex Cornu, Honda 500 3 cilindri ex Roche, Yamaha 750 ex Pirovano, Yamaha 750 SBK 1989, Yamaha 750 ex Bonera, Honda 1000 ex Redding, Aprilia 250 1991 ex Chili, Honda 500 1987 ex Biliotti, Yamaha 500 1992 ex Mckenzie, Ducati 1000 2006 ex Bayliss, Benelli 500 1972 estetica Pasolini/Carruthers, Bimota HDB2 250 raffreddata a liquido, Bimota Tesi 851 1990, Kawasaki Segale 550 TT2 1981, Honda RVF 750 RC 45 SBK 1994, Bimota YB6 1000 1988, Yamaha 750 1975 ex Cecotto.

Ci saranno tanti eventi anche fuori dalla pista: ecco il programma

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy