Michele Pirro torna in pista dopo il tremendo volo al Mugello

Michele Pirro torna in pista dopo il tremendo volo al Mugello

Il tester MotoGP correrà il terzo round del CIV il 22-24 sul tracciato di Imola. Il cambio programma del team Barni

di Redazione Corsedimoto
Michele Pirro

A soli 21 giorni dal terribile incidente del Mugello con la MotoGP, Michele Pirro tornerà in gara ne terzo appuntamento dell’Elf Campionato Italiano Velocità, in programma il 22-24 giugno sul circuito di Imola. Pirro, con una spalla in disordine per problemi a un legamento, correrà con la Ducati Panigale schierata nel tricolore Superbike dal team Barni, formazione bergamasca satellite di Ducati Corse. Il tester MotoGP ha svolto in queste settimana un intenso programma al centro Fisiomedic di Cesena e ha ripreso molto presto ad allenarsi in bicicletta. Pirro guida la classifica del campionato CIV Superbike a punteggio pieno avendo dominato le quattro gare disputate.  Curiosità: nello stesso week il team Barni sarà impegnato anche nel Mondiale a Laguna Seca (Stati Uniti) con lo spagnolo Xavi Fores e inizialmente aveva programmato di non correre il CIV al Mugello. Ma dopo quanto avvenuto al Mugello riportare in pista Michele Pirro è diventatata la priorità.

PILOTA D’ACCIAIO – “Devo ringraziare team Barni che, nonostante le mie disavventure, riesce sempre a farmi ritrovare la serenità e la voglia di andare in moto” spiega Michele Pirro, che al Mugello proprio nel punto dell’incidente  ha stabilito anche il nuovo primato assoluto di velocità MotoGP a 356,4 km/h. “Fisicamente sto recuperando e tornare in pista  è quello che volevo. Questa volta sarà dura per davvero perchè non sarò certamente al 100%, ma darò il massimo come sempre”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy